/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 08 luglio 2021, 06:50

Il sogno di Simone è realtà, navigherà sul Po fino a Venezia con la sua barca a energia solare

Il prossimo 1° agosto, da Valenza, il 30enne originario di Cavaglià inizierà la traversata del Po con l'obiettivo di arrivare in piazza San Marco a Venezia.

simone ippolito

Simone Ippolito a bordo della sua barca sul lago di Viverone

Il sogno di Simone Ippolito è pronto a diventare realtà (leggi qui). Il prossimo 1° agosto, sulle sponde del fiume Po all’altezza del famoso Ponte di Ferro di Valenza, nell'Alessandrino, il 30enne originario di Cavaglià inizierà la sua missione della traversata del Po con l'obiettivo di arrivare in piazza San Marco a Venezia. Onore e merito per il giovane ragazzo che con intraprendenza ed ingegno è riuscito a costruire una barca a motore elettrico alimentata esclusivamente con dei pannelli solari.

Per ottenere questo risultato, il giovane biellese ha recuperato un vecchio pedalò rotto (utilizzato dai turisti sul lago di Viverone) e alcuni pannelli solari di scarto creando con pezzi di recupero strumenti tecnologici avanzati di navigazione. Oltre alla genialità dimostrata nel realizzare la barca, Ippolito ha dimostrato che riciclare e recuperare determinati oggetti destinati ad una discarica è possibile.

L’idea del trentenne di creare questa imbarcazione è nata in Svizzera, dove ha lavorato come pizzaiolo per circa un anno. Qui ha modo di osservare sui numerosi laghi svizzeri diverse imbarcazioni alimentate ad energia solare. Una volta rientrato in Italia decide quindi di dare vita al suo sogno e con tempo e pazienza crea la sua imbarcazione chiamandola “Simba_Solarboat”.

I test, e le relative navigazioni, trovano forma principalmente al lago di Viverone e, nel giro di breve tempo, la sua storia viene raccontata sui media locali e nei tg nazionali, con servizi su Rai Uno (clicca qui). La partenza è fissata per il 1° agosto da Valenza e l’arrivo è previsto in Piazza San Marco tra il 7 e il 10 agosto.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore