/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 07 luglio 2021, 19:54

Nella vicina Valsesia cresce l'interesse per il naturismo FOTO

varallo nudisti

Nella vicina Valsesia cresce l'interesse per il naturismo

Dopo l’alluvione dello scorso ottobre che ha letteralmente spazzato via la vecchia spiaggia naturista sorta nel 2019 in località Balangera che si trova di fronte all’ex discoteca Igloo, sul fiume Sesia, i volontari di ANITA, Associazione Naturista Italiana che opera per la promozione del naturismo inteso come un modo di vivere in armonia con l’ambiente, non si sono dati per vinti e grazie al progetto del consigliere nazionale di ANITA Marco Calzone è stata ricreata una nuova spiaggia a circa 200 metri dalla vecchia zona.

“La stagione sta andando in maniera ottima -esordisce Calzone,-nel weekend di fine giugno è stata organizzata una grande festa con tutta l’Associazione Naturista Italiana e la domenica del primo agosto, per festeggiare il secondo anniversario dell’autorizzazione ufficiale del comune, verrà pianificato un altro bel ritrovo in spiaggia, così come verrà organizzato per la domenica di ferragosto”.

“L’ultima domenica,-prosegue Calzone-, erano presenti un’ottantina di persone, provenienti non solo dalla valle ma anche da varie regioni d’Italia e persino stranieri, attirati dalle bellezze paesaggistiche offerte dalla Val Sesia ed anche dalla possibilità di passare qualche ora di relax sulla spiaggia”.

“La spiaggia,-conclude Calzone- è ovviamente controllata costantemente dai membri di Anita, col compito di allontanare chiunque non abbia comportamenti consoni e che non rispetti le norme anti-Covid”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore