/ SPORT

SPORT | 15 giugno 2021, 09:42

Biella 4 Racing, si torna in pista con il Lana Storico

biella 4 racing

Dopo un anno di forzata assenza dal panorama rallystico nazionale, torna in scena il Rally Lana Storico con la sua decima edizione, che si svolgerà nelle giornate di venerdì 18 e sabato 19 giugno.

La manifestazione, profondamente rivista rispetto alle precedenti edizioni causa le normative anti pandemia covid, prevede nella giornata di venerdì le operazioni preliminari di verifica e accreditamenti, mentre la gara vera e propria si svolgerà nella sola giornata di sabato, con 8 tratti cronometrati per rispettivi 94,94 chilometri, mentre saranno 139,23 quelli di trasferimenti. Le prove in programma saranno i tratti di Ronco, da ripetersi per tre volte, Baltigati, da corrersi due volte, e Romanina.

Due, da disputarsi anch’essa per tre volte, con centro nevralgico della manifestazione al centro commerciale Gli Orsi, dove avranno luogo partenza, arrivo, riordini e assistenze. Naturalmente non potevano mancare gli equipaggi Biella 4 Racing al via, e primo fra essi quello dall’ormai consolidata coppia formata da Fabio Cristofaro e Alberto Caligaris, di scena sulla potente Ford Sierra Cosworth di classe J2.

“Siamo di ritorno dopo un po’ di forzata pausa”, commenta il Vicepresidente Alberto Caligaris, “e non sarà facile riprendere subito il ritmo gara. Il primo obiettivo resta naturalmente quello di portare al traguardo la nostra vettura e di divertirci, tutto quello che verrà in più sarà ben accetto”. Al via sulla ormai tradizionale Fiat Ritmo 105 TC di classe J1 troveremo Massimo Ravetti e Mauro Cairati. “Siamo al rientro con la nostra Ritmo dopo un bel po’ di assenza”, esordisce Massimo Ravetti, “speriamo che nel frattempo la sfortuna si sia dimenticata di noi e che ci lasci disputare un rally senza intoppi. La voglia di metterci in gioco è tanta, vediamo cosa ne uscirà, incrociamo le dita”.

Sempre nella categoria rally ci sarà al via anche il navigatore “neo acquisto” di Scuderia, Roberto Barbera, che detterà le note a Simone Borlotti su Fiat 127 gruppo 2, per i colori dell’X Rally Team. “La classe è molto agguerrita” spiega Roberto Barbera, “ma noi cercheremo di fare la nostra parte, sempre con l’obiettivo di arrivare in fondo e non fare danni”. Per quanto riguarda la Regolarità Sport, saranno due gli equipaggi del sodalizio Laniero in gara. Primo fra essi il nuovo portacolori Biella 4 Racing Massimiliano Fignani, in coppia con la navigatrice Arianna Fior, al via su Talbot Sumbeam TI di 7^ divisione, sempre pronto a dare spettacolo. “Nuova esperienza per me sia a livello di pilota, Massimiliano, sia a livello di vettura, il suo Talbot”, commenta la navigatrice B4R Arianna Fior, “sarà sicuramente divertente vedere cosa ci riserverà la gara, puntando un occhio alla classifica. Essere al via della gara di casa è sempre un’emozione”. Sempre in 7^ divisione troveremo ai nastri di partenza la collaudata coppia formata da Luca Maielli e Giovanni Gambino, a bordo della loro tradizionale Peugeot 205 GTi.

“Siamo al rientro anche noi da diversi mesi di stop”, esordisce Luca Maielli, “non sarà facile riprendere il giusto ritmo gara contro equipaggi che praticamente non si son mai fermati, e questo nel nostro tipo di competizione fa molto. Ce la metteremo tutta, anche ben sapendo che sarà difficile lottare per le posizioni di vertice della classifica, ma l’importante è comunque sempre divertirsi in compagnia”. Ma gli impegni per la Scuderia in questo weekend agonistico non finiscono qui, infatti le ragazze e i ragazzi B4R saranno anche impegnati nell’assistenza e ristoro in gara di altri equipaggi non iscritti al via con le insegne Biella 4 Racing.

“Fa molto piacere quando altre Scuderie o singoli equipaggi decidono di appoggiarsi a noi per il supporto durante la manifestazione, e lo fa ancora di più quando una Scuderia storica come la rinata Grifone decide di farlo”, commentano i rappresentanti del Sodalizio Laniero, “sarà sicuramente un bell’impegno, con molte vetture e le più disparate fra loro nella categoria regolarità a media, ma la voglia di ben figurare e di mettersi in gioco è tanta, evidentemente il lavoro svolto negli anni passati dai nostri uomini e donne sul campo è stato gradito e riconosciuto, motivo in più per cercare di migliorarsi”. Infine un ultimo commento da parte dei responsabili Biella 4 Racing prima di buttarsi a capofitto in questa due giorni a tutto gas: “Permetteteci fin d’ora di ringraziare l’Organizzazione del Rally Lana Storico, in questo avvicinamento non facile a livello organizzativo nostro per tutte le normative e regolamenti da rispettare, è sempre stata pronta a rispondere a tutte le nostre domande e perplessità, facilitandoci non poco la vita, e venendo incontro alle nostre richieste, sicuramente se da parte nostra filerà tutto liscio, sarà anche grazie a loro”.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore