/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 15 giugno 2021, 09:00

Palazzo La Marmora ringrazia il personale sanitario con una promozione speciale

la marmora ospedale

Hanno portato il peso della pandemia sulle loro spalle, giorno dopo giorno. Sono stati uno straordinario esempio di solidarietà e coraggio anche nei momenti più difficili. Così, in segno di gratitudine e per regalare loro finalmente il meritato ristoro, Palazzo La Marmora dedica a tutti gli operatori sanitari una promozione speciale nell’ambito del programma estivo di accoglienza Cose Mai Viste a Palazzo La Marmora.

Due sono le offerte dedicate al personale sanitario: per gli operatori dell’azienda sanitaria ASL BI iscritti al CRAL (circolo ricreativo aziendale lavoratori dell’ASL BI) c’è un voucher che permette di partecipare gratuitamente alle visite guidate delle domeniche di Cose Mai Viste con la Rete Museale Biellese per tutto il periodo estivo fino al 26 settembre. Il voucher è cartaceo e va presentato all’ingresso. Dà diritto a un ingresso gratuito con un ulteriore sconto per il coniuge e la possibilità per i figli under 18 di entrare gratis. Il CRAL ASL BI distribuirà i voucher ai propri iscritti in questi giorni. Per tutti gli operatori sanitari che lavorano presso ASL BI e a tutti i Sanitari residenti in Piemonte è offerto l’ingresso a tariffa ridotta dietro presentazione del tesserino (badge aziendale).

La promozione è valida fino al 26 settembre per tutte le Domeniche di Cose Mai Viste. In tutti i casi è sempre consigliata la prenotazione all’email biglietteria@palazzolamarmora.com oppure al numero 333.5072780. «Siamo felici» dice il Presidente del CRAL ASL BI, Filippo Sarcì «per la vostra gentilissima offerta a favore di tutti i nostri soci e a tutti i colleghi di questa azienda. In questo periodo così difficile che abbiamo attraversato, queste attestazioni di solidarietà fanno arrivare a chi ha lavorato in prima linea la riconoscenza e l'affetto di ognuno, questi gesti non sono per niente scontati e proprio perché inaspettati portano tanta gioia».

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore