/ Casa Edilizia

Casa Edilizia | 13 giugno 2021, 11:18

Lavapavimenti professionali Portotecnica: cosa c’è da sapere

Lavapavimenti professionali Portotecnica: cosa c’è da sapere

Un tempo impiegate esclusivamente in azienda e nei luoghi di lavoro, le lavapavimenti professionali Portotecnica sono sempre più utilizzate anche in casa dai più attenti al pulito o da chi abbia bambini o cuccioli, soprattutto perché in poco tempo e tutta praticità permettono di prendersi cura dei propri ambienti e farlo con la garanzia di un pulito totale. È per questo che in negozi e su siti come FB Ingros si trova ormai un vasto assortimento di lavasciuga per pavimenti professionali: se, dalle dimensioni alle funzioni e passando ovviamente per il prezzo, tanta varietà può non rendere sempre facile la scelta, quelli che seguono sono così un serie di consigli che dovrebbero tornare utili al momento dell’acquisto.

Come scegliere il giusto modello di lavapavimenti professionale Portotecnica

Il primo non potrebbe che essere valutare attentamente le dimensioni degli spazi in cui si intende utilizzare le lavapavimenti professionali Portotecnica: per la cucina, il bagno, le camere di un’abitazione possono bastare delle lavasciuga per pavimenti a rullo, facili e pratiche da manovrare anche quando ci siano mobili e arredi. Solo se gli ambienti domestici sono davvero molto ampi, ed è il caso per esempio di un grande salone di rappresentanza o di un cortile interno dalle notevoli dimensioni, si potrebbe pensare di optare per una lavapavimenti industriale – che è naturalmente più ingombrante sia da conservare e sia da mettere in funzione, specie se si tratta di ambienti arredati.

Proprio alcune valutazioni riguardo a quanto risultano pratiche, possono aiutare nella scelta delle lavapavimenti professionali Portotecnica (ma il discorso vale, va da sé, a prescindere dalla casa produttrice). Maniglie e impugnature ergonomiche, soprattutto nelle lavasciuga a rullo e nelle lavasciuga uomo a terra, assicurano la massima agilità alla guida e la più totale sicurezza contro urti e cadute, anche in considerazione del fatto che le superfici su cui le si utilizza possono essere scivolose o poco agevoli. Per scongiurare qualsiasi tipo di incidente e quando gli spazi sono particolarmente ampi potrebbe essere per questo più indicato optare per lavapavimenti professionali uomo a bordo: questi oggetti risolvono anche una questione non di secondaria importanza, quella legata al peso della lavasciuga industriale per pavimenti che, quasi mai, riesce a essere davvero ridotto.

Parlando di praticità non si può poi non accennare almeno anche al tipo di alimentazione della lavapavimenti: se a cavo, richiede di avere sempre a disposizione una presa elettrica e un cavo di alimentazione abbastanza lungo da poter seguire agilmente i movimenti della lavasciuga e di chi la manovra; se a batteria, e molti modelli di lavapavimenti industriali Portotecnica sfruttano ormai questa tecnologia, possono rivelarsi più idonee invece agli spazi ampi o all’esterno per esempio, in cui non è sempre facile assicurarsi l’attacco alla corrente, ma cruciale risulta in questo caso una buona autonomia di carica.

Attenzione, infine, a che tipo di prodotti possono essere utilizzati con la lavasciuga industriale: anche se impiegata in ambienti domestici e per l’igiene quotidiana è probabile che ci si dovrà dotare di detersivi e igienizzanti ad hoc che non rischino di rovinare i meccanismi della macchina.





Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore