/ SPORT

SPORT | 12 giugno 2021, 17:00

Biella Corse in gara “dappertutto”, trittico di gare questo weekend

tasinato

“Dove siamo questo fine settimana? Dappertutto!” Risponde così il Team Manager di Biella Corse, Alberto Negri, a chi gli domanda quali sono gli impegni della Scuderia per il weekend.

All’8° Rally Terre d’Argil, che si corre domenica 13 giugno a Pofi (Provincia di Frosinone), gli equipaggi Biella Corse sono ben quattro. I primi a partire, con il numero 11, saranno Luca Grandi e Carmen Santoro, in gara con una Mitsubishi Lancer Evo IX. Subito dopo di loro, quindi con il numero 12, entrerà in gara il mitico “Mattonen” (Mario Mattone) che questa volta non avrà al fianco la moglie “Julia” Taglienti (perché anche lei impegnata in gara) bensì il navigatore Emiliano Valletta. Gareggeranno con la consueta Mitsubishi Lancer Evo X. A seguire, con il numero 35 partiranno l’under 25 Giorgio Santoro e Benedetto Parisi, al via con una Peugeot 208 R2B 1600. Infine (come già annunciato) Giulia Taglienti, in versione “pilota”, correrà con a fianco il navigatore Cristian Garzuoli. Partiranno con il numero 40 sulle portiere della loto Peugeot 206 RC 2000. La gara, organizzata dall’associazione Rally Game Terra di Argil, partirà da Pofi (Frosinone) alle 9,30 di domenica, dove si concluderà a fine pomeriggio (ore 18,20). In programma ci sono sei prove speciali, ricavate da due passaggi sui tracciati “Le Fontane” (di 10,20 chilometri) ed “Ezio Palombi” (di 8,70 chilometri). In totale i concorrenti percorreranno 143,27 chilometri, di cui 56,70 di prove cronometrate.

Al 17° Benacus Rally, gara valida per la Coppa Rally di Zona 3 e per il Trofeo Rally Veronesi, torneranno in gara Efrem Bianco e Dino Lamonato. Partiranno con il numero 3 e gareggeranno con Skoda Fabia Evo R5 del Team Munaretto. La gara, organizzata da ACI Verona Sport, si correrà domenica 13 giugno, con partenza e arrivo a Cavaion Veronese. In programma nove prove speciali, ricavate da tre passaggi sui tracciati “Ferrara di Monte Baldo” (di 4,24 chilometri), “Spiazzi” (di 7,42 chilometri) e “Lumini” (di 6,02 chilometri). In totale i partecipanti percorreranno 226,84 chilometri, di cui 53,04 di prove speciali. Al 15° Rally di Alba, terza prova del Campionato Italiano WRC 2021, saranno in gara con le insegne Biella Corse Pierangelo Tasinato e Chiara Lavagno, al via con il numero 36 su di una Skoda Fabia R5. In gara ci sarà anche il navigatore Luca Pieri, che, con il numero 16, in questa occasione affiancherà il pilota Massimo Marasso su di una Skoda Fabia R5. Da seguire anche il ritorno in gara, dopo la vittoria al Rally Nazionale del Taro, del navigatore Biella Corse Tiziano Pieri, che affiancherà nuovamente il pilota Davide Nicelli. Gareggeranno con il numero 142 con una Renault Clio Rally5, nel trofeo a cui sono iscritti per la stagione 2021. Organizzato dalla Cinzano Rally Team di Alba, la gara partirà da Cherasco la sera di sabato.

Domenica invece la giornata si svilupperà tutta su Alba, con nove prove speciali ricavate da tre passaggi sui tracciati “Somano – Bonvicino” (di 14,50 chilometri), “Igliano – Paroldo” (di 14,30 chilometri) e “Niella – Bossolasco” (di 6,20 chilometri). In totale i concorrenti percorreranno 410,2 chilometri, di cui 105 di prove cronometrate. “Va ancora ricordato” conclude Negri “che il Rally di Alba non sarà la prima gara della nuova GR Yaris Rally Cup. Il debutto è stato posticipato al Rally di Roma e la gara verrà successivamente recuperata (probabilmente al Rally di Monza). In questo campionato gareggerà anche il nostro Federico Romagnoli, in coppia con la navigatrice Monica Rubinelli”.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore