/ Benessere e Salute

Benessere e Salute | 12 giugno 2021, 19:56

I sintomi della gravidanza e le precauzioni successive

I sintomi della gravidanza e le precauzioni successive

Per ogni donna il momento in cui scopre di essere incinta è unico e irripetibile: a partire dai primi sintomi della gravidanza - c’è chi sostiene di sentirli fin da subito mentre altre donne hanno bisogno di più tempo per riconoscere le prime avvisaglie - ogni momento rimarrà impresso nella mente delle future mamme.

Sintomi di gravidanza

Ma come capire se sei incinta? I test di gravidanza basati sulle urine e sulle analisi del sangue restano la prova più attendibile. Ciononostante, è bene ascoltare il proprio corpo e riconoscere i sintomi di gravidanza che avvisano la donna dei cambiamenti che stanno avvenendo nel suo organismo.

  • Il primo sintomo di gravidanza obiettivo è l’assenza di mestruazione. Tuttavia molte donne soffrono di amenorrea o hanno cicli irregolari, il che rende più difficile riconoscere un inizio di gravidanza.

  • Il seno cambia fin da subito, a partire dalle prime settimane. I capezzoli diventano più tesi e sensibili.

  • Nausea e sonnolenza accompagnano la donna per tutta la giornata.

  • Il rapporto con il cibo cambia: alcuni sapori o odori fanno venire la nausea. Passa l’appetito o, al contrario, si ha sempre fame.

  • Sbalzi d’umore frequenti, irritabilità e ipersensibilità.

Sebbene questi sintomi siano considerati abbastanza attendibili, è necessario affidare la diagnosi della gravidanza agli accertamenti medici che confermeranno il vostro presentimento.

Primo mese di gravidanza, le precauzioni da prendere

Una volta appurata la gravidanza, passato il primo momento di gioia, emozione e stupore, è consigliato rivolgersi a un medico specializzato. Generalmente, durante il primo mese di gravidanza può bastare rivolgersi al proprio medico di fiducia, per passare successivamente (intorno all’ottava settimana) a un ginecologo, che seguirà la gestante durante tutta la gravidanza.

Autonomamente, la donna in attesa può prendere da subito delle buone abitudini da tenere durante tutti i 9 mesi di gravidanza. Scopriamole insieme!

  • Curare la propria alimentazione, con una dieta ricca di frutta, verdura, alimenti sani e digeribili, evitando carne cruda e insaccati. Consigliato bere tanta acqua.

  • L’assunzione in gravidanza di integratori alimentari deve essere sempre concordata con il medico curante, tuttavia esistono alcuni nutrienti che possono essere assunti in maniera preventiva. L’acido folico, per esempio, supporta la crescita dei tessuti materni, e riduce sensibilmente le probabilità di una malformazione del tubo neurale. Prontogral è un integratore alimentare che contiene 400 mcg di acido folico, insieme a DHA vitamine e minerali ,creato da Leonardo Medica appositamente per le future mamme.

  • Date voce al vostro corpo. Probabilmente vi sentite stanche e assonnate: consigliamo di non sforzarvi e cambiare stile di vita. Rallentate i ritmi, fate lunghe passeggiate, sognate di più.



Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore