/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 16 maggio 2021, 10:00

Giornata Mondiale delle Api, ecco l’oasi mediterranea tra le Alpi biellesi

api giornata nuraghe

Giovedì 20 maggio, alle10 - Biella celebra la terza “Giornata Mondiale delle Api” con la realizzazione di una “Oasi delle api", postazione didattica destinata alla sensibilizzazione di giovani e adulti sul problema ambientale.   Presso l’area monumentale “Nuraghe Chervu", in via Lago Maggiore, il sindaco di Biella Claudio Corradino inaugurerà la postazione “Casiddos di Nuraghe Chervu”, (“Arnie di Nuraghe Chervu”), unitamente alla “Casa degli impollinatori”, poste all’interno di una “gabbia di volo”.  

L’iniziativa accoglie la proposta di Elisabetta Vola Sacchet, presidente del Soroptimist International Club Biella, per la celebrazione del centesimo anniversario di fondazione dell’Associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale, nata ad Oakland, in California, nel 1921.   Il progetto, prontamente condiviso dall’Associazione Biellese Apicoltori e dal Circolo Culturale Sardo “Su Nuraghe”, ha lavorato in sinergia con altre realtà del territorio, ideando l’installazione della ‘gabbia di volo’, realizzata da Davide Costenaro, segretario dell’Associazione Biellese Apicoltori.

Nell’ambito dell’integrazione e dell'appaesamento di nuovi cittadini, all’Associazione Pacefuturo di Pettinengo è affidata la cura e la messa a dimora di 100 piantine di lavanda destinate ad incrementare le altre mellifere presenti, quali corbezzolo, elicriso e rosmarino già in piena fioritura. Le diverse essenze botaniche saranno corredate da appositi leggii in acciaio con indicato, oltre al nome scientifico in latino e quello in italiano, anche i nomi in sardo e in piemontese. Operazione virtuosa alla quale hanno generosamente collaborato il fabbro Michele Baruffaldi di Cerrione, specialista nella lavorazione del ferro, assieme al grafico Gaetano Paterniti.  

Per l’occasione, in campo anche la tradizione e la qualità piemontese dei prodotti da forno della Pasticceria Brusa con la produzione di specialissimi “Nuraghini al miele biellese”, nuovi biscotti fatti con prodotti di filiera corredati dell’esclusivo marchio “Miele Biellese”, disegno iper realista dell’artista Lorenzo Gnata.  

Durante l’inaugurazione, le “Donne del grano” di "Su Nuraghe" benediranno con antichi gesti beneaugurali spargendo semi di frumento e petali di fiori. Sarà possibile parcheggiare nell’adiacente cortile della Pasticceria Brusa.

Salvatorica Oppes (Su Nuraghe Biella)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore