/ Benessere e Salute

Benessere e Salute | 11 maggio 2021, 17:00

L’alimentazione di bambini e ragazzi nel periodo Covid è peggiorata? VIDEO

La nutrizionista Magda Gays evidenzia i principali problemi legati al cibo e alle abitudini alimentari durante la pandemia

La nutrizionista Magda Gays evidenzia i principali problemi legati al cibo e alle abitudini alimentari durante la pandemia

La nutrizionista Magda Gays evidenzia i principali problemi legati al cibo e alle abitudini alimentari durante la pandemia

Fame nervosa, apatia, scarso movimento e ipercontrollo del cibo, a un anno dal primo lockdown le abitudini alimentari di adulti e ragazzi non si sono ancora normalizzate. Questi ultimi, in particolare, si trovano sempre di più a dover affrontare problemi legati al sovrappeso, da un lato, e, agli attacchi di fame bulimica, dall’altro, andando a compensare mancanze, stress, solitudine e disagi di vario genere con dolci, snack, cibo pre-confezionato e improvvisato.

La biologa nutrizionista Magda Gays, operante nel settore dell’alimentazione da diversi anni, ha riscontrato, nel corso di questo periodo critico, un numero sempre maggiore di giovanissimi che tendono ad alzarsi tardi al mattino, a mettersi subito davanti ad un computer, a saltare la colazione e a non uscire, andando incontro a carenze di vitamine e minerali utili per la crescita e la concentrazione.

In questo video la dottoressa Gays metterà in luce le principali problematiche legate alla nutrizione e fornirà alcuni consigli utili per aiutare i ragazzi a migliorare le loro abitudini alimentari.

 

Per informazioni:

Dr.ssa Magda Gays
Via Lamarmora 14, 13900 Biella
Tel: 340 9783066

 

Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore