/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 09 maggio 2021, 07:40

L'Alchimia delle parole nell'aforisma di Frida Kahlo

Nuovo appuntamento con la rubrica a cura dell'insegnante biellese Elena Viotti

L'Alchimia delle parole nell'aforisma di Frida Kahlo

Non sprecare neppure un secondo della tua esistenza!

L’aforisma di oggi è…

“Ogni “tic-tac” è un secondo della vita che passa, fugge e non si ripete. E in essa c’è tanta intensità e interesse che il problema è solo saperla vivere”. 

Frida Kahlo

A fine articolo, un esercizio per godere appieno della tua vita. 

Frida Kahlo fu una pittrice messicana con gravi problemi di salute, che un gravissimo incidente non fece che peggiorare. Chiunque altro si sarebbe lasciato andare ai lancinanti dolori che accompagnarono tutta la sua vita. Lei invece si gettò nel mondo dell’arte e rimase la donna forte, indipendente e passionale che aveva sempre dimostrato di essere fin da bambina.

Quando un evento ci colpisce in maniera drammatica, i giorni e addirittura le ore, ci sembrano non passare mai e ogni pensiero si orienta verso ciò che ci è accaduto e nulla riesci a distoglierci da quel problema che tanto ci affligge.

Frida ci insegna invece, a trasformare gli eventi negativi, in qualcosa che può spingerci a trovare dentro di noi, quella forza propulsiva che ci fa cercare una nuova modalità di “reinventarci”. Cosa significa tutto questo? E soprattutto: come si fa?

Per lei l’incidente è stato un motivo in più per svolgere ciò che l’appassionava: dipingere. Ma non solo. Nel tempo in cui era costretta a letto, si era dedicata alla lettura, in cui aveva scoperto davvero enormi potenzialità, suggerimenti di lavoro e indicazioni su come sviluppare i suoi talenti più importanti.

L’invito resta dunque inequivocabile: sfrutta ogni secondo che la vita ti dona, non sprecarlo in pensieri bui e bloccanti, non lasciarti cogliere dallo sconforto e anche se tutto sembra condurti verso l’oblio, in cui ti senti tramortito dal dolore, reagisci!

Trova qualcosa in cui credere di nuovo, qualcosa che ti porti a vivere appieno i tuoi desideri, che nessuno mai potrà portarti via, loro restano per sempre dentro di te, in attesa paziente di poter essere soddisfatti… 

E chissà che da un momento difficile, non riesca invece a uscire ciò che hai sempre sperato… non abbatterti, sfrutta il male per trovare il bene!

ESERCIZIO motivazionale

Individua nella tua libreria personale un romanzo che ti abbia colpito particolarmente. Sottolinea le parti che potrebbero donarti conforto. Rileggile accuratamente ogni volta che puoi e segui i consigli che il cuore ti porta… vedrai che sarà facile uscire dal tunnel della negatività…

Elena Viotti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore