/ SPORT

SPORT | 08 maggio 2021, 19:36

Varillas conquista il Thindown Challenger di Biella, superato Andreozzi

tennis

Foto di Enrico Eletto

Una finale a senso unico. Al Thindown Challenger di Biella il peruviano Juan Pablo Varillas ha scritto per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro del torneo battendo l’argentino Guido Andreozzi con il punteggio di 6-3, 6-1 in un’ora e 28 minuti. Che il pronostico fosse tutto per l’ultima testa di serie rimasta in corsa (con gli 80 punti incassati raggiungerà il best ranking al numero 130) probabilmente lo sapeva anche il quasi trentenne di Buenos Aires, partito dalle qualificazioni e giunto all’epilogo un filo scarico.

Così alla partenza tutta in salita (0-3) era riuscito ad opporre una reazione, riprendendo l’avversario. Ma dal tre pari è arrivato un parziale di 9-1 per il venticinquenne di Lima, apparso più a suo agio e con maggiore benzina in corpo. «Ho giocato per tutta la settimana a un ottimo livello – racconta Varillas, che quest’anno può contare sui quarti raggiunti nell’Atp 250 di Santiago -. Non è stato un periodo facile: da dicembre ho cambiato allenatore e ora sono seguito da Diego Junqueira, con cui spero di aver iniziato un lungo e positivo viaggio. Sono contento di aver raggiunto il best ranking: pian piano sto ritrovando fiducia nel mio tennis».

Positiva anche la settimana di Andreozzi: partito dalle qualificazioni ha vinto sei partite e da domani tornerà nei top 200. Alle premiazioni hanno partecipato il vice sindaco di Biella Giacomo Moscarola, il consigliere regionale della Fit Claudio Pivotto e il consigliere di Tennis Lab Biella Claudio Campagnolo. «Aspetto di concludere questo lungo ciclo iniziato a febbraio – dice il direttore del torneo Cosimo Napolitano -. Al termine del settimo e ultimo Challenger biellese trarrò le conclusioni. Intanto sono contento di questa prima settimana sulla terra e ringrazio la famiglia Bodo per aver di nuovo sponsorizzato il nostro evento in via Liguria. Un sentito grazie anche per il nostro staff di volontari, raccattapalle e giudici, sempre pronti a dare una mano. Tra una settimana si ricomincia».

La coppia formata dallo svedese Andre Goransson e dallo statunitense Nathaniel Lammons si è portata a casa il trofeo di doppio imponendosi sui brasiliani Rafael Matos e Felipe Meligeni Rodrigues Alves con il punteggio di 7-6 (3), 6-3. I vincitori giocavano per la prima volta insieme in questa stagione, ma sono stati bravi a sfruttare i piccoli errori del team sudamericano, pochi mesi fa capace di vincere il titolo nell’Atp 250 di Cordoba.

RISULTATO FINALE

[7] J. Varillas (PER) b. [Q] G. Andreozzi (ARG) 6-3, 6-1

RISULTATO TABELLONE DI DOPPIO

[1] A. Goransson (SWE) / N. Lammons (USA) b. [2] R. Matos (BRA) / F. Meligeni Rodrigues Alves (BRA) 7-6 (3), 6-3

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore