/ Casa Edilizia

Casa Edilizia | 07 maggio 2021, 15:42

Furti in abitazione: come proteggere la propria casa

Furti in abitazione: come proteggere la propria casa

Secondo i dati Istat, rispetto a qualche anno fa i dati sui furti in casa sono in lieve miglioramento, considerando che nel 2018 si era arrivati ad un totale intorno alle 191 mila effrazioni (nel 2014 il dato superava le 255 mila unità).

 

Di contro, stanno aumentando i furti in casa nelle piccole cittadine, che oramai non possono essere più definite tranquille. Fino a poche decadi fa si tendeva a lasciare addirittura la porta aperta, ma oggi la situazione è molto diversa, e di conseguenza richiede delle grandi attenzioni e delle forti contromisure.

 

Esistono infatti alcuni strumenti molto utili per poter monitorare la propria abitazione a distanza, che assieme ad alcune piccole accortezze possono aiutare ad aumentare la sicurezza della casa.

 

Come proteggersi dai ladri

 

Esistono diversi metodi per proteggersi dai ladri, e non si parla soltanto di tecnologia, ma anche di alcune buone abitudini per prevenire i furti. Partiamo però dalle soluzioni tecnologiche, e qui il riferimento agli antifurto di ultima generazione è obbligatorio.

 

Si parla nella fattispecie degli antifurto smart, che possono essere connessi ad una centralina indipendente senza l’ausilio dei cavi. Altri dispositivi sono del tutto indipendenti, e in ogni caso possono essere gestiti connettendoli al cellulare e monitorandoli tramite l’uso di una app specifica per smartphone.

 

Non mancano le soluzioni hi-tech per fortificare le difese delle case, come i sensori per le porte e le finestre, e alcune opzioni recenti come l’antifurto nebbiogeno, che invade la casa con una coltre di fumo per impedire la visibilità ai ladri e per mandarli in confusione.

 

Un’altra precauzione utile è quella di assicurare sé stessi e la propria casa, per una maggiore tranquillità in caso di furto di valori preziosi o di danni alla proprietà. In questi casi si può optare per alcune soluzioni specifiche, come quelle proposte dalla compagnia assicurativa Helvetia, ad esempio, che offre delle opzioni specifiche per proteggere la propria casa e la propria famiglia in caso di furto. Questa piccola ma importante accortezza vi consentirà di essere rimborsati e recuperare le somme sottratte.

 

Poi ci sono alcune accortezze da prendere, come nel caso di un corretto uso dei social network: quando si va in vacanza meglio non postare le proprie foto, soprattutto se l’account non è privato, perché sarebbe come comunicare ai ladri che la casa è pronta per essere svaligiata.

 

Infine, meglio mantenere dei buoni rapporti con il vicinato, per contare su altri occhi attenti e pronti. Un altro dispositivo particolarmente utile per la sicurezza in casa sono le telecamere di sorveglianza, che fra le altre cose fungono anche da deterrente per i ladri.

 

I.P.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore