/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 06 maggio 2021, 07:40

Valdilana, incontro pubblico per individuare il nuovo stemma comunale del Comune

valdilana stemma comunale

Tra le attività che l’amministrazione comunale di Valdilana si è posta come obiettivo nel corso di questa prima legislatura vi è l’individuazione dello stemma comunale, il simbolo araldico che distinguerà il comune apparendo in principale modo nel gonfalone, ma anche nella carta intestata, nei cartelli stradali ecc.

“L’Araldica è una disciplina costituita da affascinanti simboli e precise regole che solo gli addetti ai lavori e gli appassionati conoscono con accuratezza, per questa ragione è necessario affidare lo studio e la composizione dello stemma a chi ne ha le competenze – spiegano dal Comune- L’amministrazione di Valdilana ha individuato questa figura in Claudio Bracco, appassionato di araldica, che ha già avuto modo di cimentarsi con gli stemmi di alcuni comuni dell’area biellese ed al quale è stata la collaborazione anche per il comune di Valdilana. L’idea di base, fornita dall’amministrazione e condivisa con i capigruppo del Consiglio Comunale e con i prosindaci, è di dare un’impronta innovativa anche al simbolo del comune che in maniera del tutto rivoluzionaria, è nato dalla fusione di 4 entità. Le proposte elaborate in queste settimane sono state presentate in due riunioni ai capigruppo consigliari ed ai pro-sindaci e giovedì 29 aprile anche al Consiglio comunale. A causa del persistere dell’emergenza sanitaria legata al Covid, sono ancora sconsigliate le riunioni pubbliche, ma l’amministrazione comunale anche su sollecitazione delle parti, propone un incontro pubblico che si terrà venerdì 7 maggio alle 18,30 su piattaforma gotomeeting a cui prenderà parte il Sig. Bracco che spiegherà alcune importanti regole che hanno portato dalla formulazione delle proposte che verranno visualizzate. L’Amministrazione comunale conta in questo modo di dare la massima pubblicità, dato il momento di difficoltà, ad una scelta che deve essere formulata dai consigli comunali, ma che si ritiene debba anche essere condivisa il più possibile”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore