/ Cronaca dal Nord Ovest

Cronaca dal Nord Ovest | 05 maggio 2021, 11:00

Salvano un 43enne che vuol gettarsi sotto il treno

A Santhià gli agenti della Polfer evitano una tragedia in stazione

treno buttarsi

Agitato, in stato confusionale e ferito, voleva farla finita, gettandosi sotto il treno in arrivo alla stazione di di Santhià. Un 43enne italiano è stato tratto in salvo dagli operatori Polfer, dopo aver manifestato l’intenzione di compiere un gesto anticonservativo.

L’uomo è stato notato aggirarsi in stazione in stato confusionale, mal vestito e con una ferita sulla fronte. Alla vista degli agenti ha dapprima riferito di cercare degli abiti ma poi, cambiando sia l’espressione del volto che l’atteggiamento, ha dichiarato di voler tentare il suicidio, sporgendosi sui binari, dove era in arrivo un treno regionale veloce viaggiante sulla tratta Torino – Milano. Afferrato dai poliziotti e bloccato, è stato accompagnato negli uffici di stazione e successivamente affidato alle cure dei sanitari. Al momento non sono note le cause che hanno spinto l'uomo verso lo stato di disperazione.

Il salvataggio compiuto a Santhià è stato uno degli interventi compiuti, nel corso della settimana, dalla Polfer di Piemonte e Valle d'Aosta nell'ambito delle attività di controllo di stazioni e treni.

Dalla redazione di Vercelli - g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore