/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 02 maggio 2021, 15:00

I bambini di Campiglia Cervo imparano con l'origami

origami campiglia

La Scuola Primaria di Campiglia Cervo, dell'Istituto Comprensivo di Andorno Micca, compare nell’elenco delle scuole italiane che hanno aderito all’iniziativa promossa dal Centro Diffusione Origami (CDO), che consiste nel sostenere 40 progetti, donando un prezioso kit di carta.

Il CDO è un’ Associazione culturale nazionale, fondata nel 1978, che si propone di diffondere e propagandare la conoscenza e la pratica dell’Origami, sottolineandone la grande efficacia come strumento educativo-didattico. Perché le maestre di Campiglia hanno deciso di utilizzare la pratica educativa delll’Origami a scuola? Sicuramente perchè rientra a pieno titolo tra le dinamiche educative inclusive che tengono conto del “ learn by doing” ( imparare facendo) e del “ visual thinking”. Questa antica arte della piegatura della carta ha raggiunto non solo notevoli risultati artistici ma è ora al centro della ricerca tecnologica per le sue molteplici applicazioni in vari campi, tra cui la matematica e la geometria.

La piegatura della carta affina la motricità fine, la coordinazione oculo-manuale e la visione spaziale e contiene in sè precise indicazioni matematiche: ogni piega rappresenta un segmento, si costruiscono facilmente angoli e poligoni e si ha la possibilità di visualizzare e muovere gli oggetti realizzati nello spazio, migliorando la comprensione dei concetti geometrici.

L’Origami favorisce lo sviluppo delle potenzialità creative ed estetiche, sviluppando concentrazione e precisione, inoltre agevola la socializzazione, offrendo occasioni di lavori di gruppo. Gli scolari di Campiglia hanno sperimentato che “ piegare “ insieme è piacevole e la magia della carta non lascia indifferenti neppure quei bambini che spesso risultano demotivati da una normale attività di tipo scolastico, favorendo l’inclusione e il piacer del “ fare insieme “.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore