/ SPORT

SPORT | 28 aprile 2021, 12:40

Rhythmic School d’ argento e di bronzo nel regionale individuale LD

ginnastica

Domenica scorsa, presso il palazzetto dello sport di Candelo lo staff della Rhythmic School ha organizzato, con la riconosciuta competenza, la prova unica del campionato regionale individuale di Ginnastica Ritmica FGI Silver livello D.

Durante l’arco della giornata, sono scese in pedana, a contendersi i podi delle varie categorie 134 ginnaste di 32 diverse società di Piemonte e Valle d’Aosta. La prima RSgirl a gareggiare, ad inizio mattina, è stata Elena Pavanetto in gara nelle allieve 2 (anno 2011) che l’ha vista conquistare il terzo posto nella generale, con il secondo punteggio alla palla ed il primo al nastro. Era ormai sera quando sono scese in campo le altre due RSgirls: Beatrice Antorra e Nadia Dipalma impegnate entrambe nella categoria junior 1 (anno 2008), raggruppamento molto partecipato. Al temine della competizione Beatrice Antorra è risultata seconda, con il miglior punteggio alle clavette ed il terzo al cerchio. Mentre Nadia Dipalma si è classificata quinta con il secondo punteggio al cerchio ed il terzo al nastro.

Ad accompagnare le atlete in gara la DT Tatiana Shpilevaya, con alcune assistenti dello staff tecnico, che ha così commentato i risultati ottenuti dalle sue atlete: “Le nostre ginnaste hanno effettuato buone performances. Non abbiamo cercato il risultato a tutti i costi, ma abbiamo fatto delle scelte tecniche che guardano al futuro, certe di poter accedere alle finali nazionali che si svolgeranno a Rimini a fine giugno. Elena Pavanetto ha effettuato l’esercizio con la palla dimostrando ottime capacità e l’esercizio al nastro, attrezzo molto difficile per la sua età, dove è riuscita comunque a fare bene nonostante alcune sbavature, che andranno eliminate per avere maggior competitività per la finale nazionale. Le due junior 1, Beatrice e Nadia hanno disputato due buone prove al cerchio, anche se entrambe sono in grado di fare meglio; Antorra ha poi fatto un’ ottima prova con le clavette, mentre Nadia ha eseguito il nastro commettendo qualche errore e questo le ha precluso il podio, ampiamente alla sua portata. Siamo comunque soddisfatti dei risultati ottenuti e della determinazione dimostrata in gara dalle nostre ginnaste. Avremo nelle prossime settimane, dopo la prova di serie C, l’opportunità di lavorare in palestra per ottimizzare gli esercizi in modo tale da arrivare all’appuntamento di Rimini adeguatamente preparate per cercare di ottenere, se ne saremo in grado, importanti risultati come quelli ottenuti durante l’ultima edizione lo scorso dicembre”.

Il calendario in effetti non da tregua, il prossimo week end la Rhythmic School sarà impegnata a Padova nella seconda prova del campionato di serie C. A difendere i colori della scuola di ginnastica Ritmica di Tatiana Shpilevaya saranno: Nadia Dipalma, Matilde Sabattini, Alice Beraldo e Giulia Sapino. Tre junior 1 ed un’allieva a formare la squadra più giovane di tutto il novero di concorrenti: anche in questo caso la società cara al presidente Carlo Vineis opererà per il futuro, cercando di acquisire esperienza in una competizione in cui, al momento, non può competere per le posizioni di vertice, ma che si sta preparando per poterlo fare nei prossimi anni.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore