- 26 aprile 2021, 18:40

Valsesia: Con il Giro d’Italia la vicina valle verde è pronta a colorarsi di rosa FOTO e VIDEO

Ieri al Teatro Civico di Varallo si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della 19^ tappa del Giro d’Italia

Foto Mauro Benedetti

Foto Mauro Benedetti

Cresce la febbre da Giro d’Italia. In una data che ha segnato la storia, il 25 aprile, per cui Varallo si è guadagnata la Medaglia d’Oro della Resistenza, si tenuta la presentazione ufficiale della tappa che avrà luogo venerdì 28 maggio e che vedrà protagonista la Valsesia. La 19^ tappa della corsa rosa porterà i corridori da Abbiategrasso, in provincia di Milano, all’Alpe di Mera a Scopello: 176 chilometri, che potrebbero essere significativi per decretare il vincitore finale del Giro 2021.

La conferenza, condotta da Paolo Simonotti, ha visto sul palco del Teatro Civico il Sindaco di Scopello Andrea Gilardi, Eraldo Botta Sindaco di Varallo e Presidente della Provincia di Vercelli, accompagnato da Fabrizio Ricca Assessore allo sport della Regione Piemonte. Con loro anche l’onorevole Paolo Tiramani, sindaco di Borgosesia. Insieme hanno evidenziato l’importanza e il forte impatto sul turismo locale che il Giro avrà in tutta la valle: risultato ottenuto grazie all’unità del territorio e che, grazie all’inevitabile vetrina che una manifestazione come il Giro offre, rappresenta un progetto territoriale volto ad aumentare in modo esponenziale il turismo in Valsesia.

Nonostante la presenza del pubblico a bordo strada non sia ancora garantita, dipenderà infatti dal numero di contagi e dal colore che la regione avrà in quei giorni, comunque verrà assicurata la copertura televisiva integrale di tutte le tappe, come ha spiegato Paolo Bellino, Amministratore delegato RCS Sport, azienda che organizza il Giro, svelando la storia di un territorio ancora poco conosciuto.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

SU