ECONOMIA - 22 aprile 2021, 11:10

Start Power crea su misura la sala prove per la manutenzione dei motori dei treni

start power

Dopo un anno di studio e grazie all’esperienza decennale dell’azienda biellese, Start Power ha realizzato un nuovo sistema di prova per motori in corrente alternata o in corrente continua a trazione ferroviaria. Questo sistema viene utilizzato per la manutenzione dei motori dei treni di Ferrovie dello Stato. Si tratta di apparecchiature complesse: in Italia esistono 4 sale prova del genere, di cui una già realizzata da Start Power nel 2013.

“Il progetto, nato all’inizio dello scorso anno, è realizzato in base alle richieste specifiche del cliente, un’azienda piemontese che si occupa della manutenzione e riparazioni di motori elettrici per l’industria e l’automazione industriale – spiega Doriano Perin, project manager di Start Power -. Dopo la sospensione delle attività dovuta all’emergenza della pandemia Covid 19, il progetto è stato portato a termine: siamo particolarmente fieri del risultato, poiché si tratta di un macchinario che altri potrebbero replicare solo copiando il nostro progetto”.

In particolare, il sistema messo a punto da Start Power consiste in una sala prove per motori dei treni nella quale è stato necessario utilizzare un inverter da 1,5 MW (1500 kW) che controlla un trasformatore con il secondario in media tensione: “Come si può immaginare – continua Perin - i clienti potenziali in questo settore sono pochi e in Italia le aziende che possono soddisfare tale richiesta sono pochissime anche perché, dal momento che si tratta di un progetto custom, le problematiche da affrontare sono molteplici”.

Progettazione su misura, adattamento alle esigenze specifiche, problem solving dedicato sono aspetti che rendono tali iniziative particolarmente adatte alle realtà di dimensioni più ridotte piuttosto che ad aziende di grandi dimensioni, che invece prediligono la realizzazione di produzioni ripetibili con minori difficoltà di gestione: “Le PMI come noi – spiega Perin - si dedicano al cliente con ogni risorsa disponibile per “cucire l’abito sartoriale su misura”. Siamo riusciti a comprendere le necessità del cliente e, grazie alla nostra esperienza, al nostro team altamente specializzato e alla nostra capacità di adattamento, abbiamo portato a termine con successo il progetto".

Comunicato stampa UIB g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

SU