SPORT - 21 aprile 2021, 10:00

Biella 4 Racing, un ottimo Valli Biellesi

Ricca di soddisfazioni la gara turistica per i rappresentanti di scuderia.

biella 4 racing

È stato un fine settimana dedicato agli amanti della regolarità quello appena trascorso sulle strade della provincia Laniera, dove è andata in scena l’8^ edizione del Trofeo Valli Biellesi, che ha percorso in lungo e in largo le strade più rappresentative e spettacolari del Biellese, nonostante la manifestazione “concentrata” causa pandemia.

La gara, organizzata da BMT Eventi e Veglio 4x4, era valida per il Campionato Italiano Regolarità Classica ed abbinava una prova di Regolarità Turistica, prova che vedeva al via i rappresentanti Biella 4 Racing, e sanciva l’inizio dell’attività agonistica del Sodalizio Biellese per questo 2021. A concludere al primo posto della classifica “turistica” sono stati Roberto Rossoni e la navigatrice B4R Arianna Fior, in gara su una Fiat X1/9 1300 di 6° raggruppamento con i colori Biella Motor Team. Per loro una prova di rilievo, con prestazioni da vertici della classifica lungo tutta la giornata di gara.

“È stata una partecipazione decisa all’ultimo minuto ma che ci ha regalato grande divertimento e una bella prestazione”, commenta Arianna Fior, “l’organizzazione è stata ottima nonostante le limitazioni dovute al periodo che stiamo vivendo, e anche il mio pilota Roberto è stato bravissimo con le sue abilità di guida, lo ringrazio ancora per avermi dato la possibilità di gareggiare assieme”. Terminano invece in nona posizione, quarti fra le vetture di 6° raggruppamento, due partecipanti all’ultimo Corso Navigatori/Regolarità organizzato dalla Scuderia Laniera, ovvero Maurizio Crapa e Roberto Tosi, in gara su Lancia Fulvia Coupè dell’APV Classic.

“Per noi è stata una gara all’insegna del volerci divertire”, afferma Roberto Tosi, “accolta con un grande sospiro di sollievo, potendo rimetterci in gioco da dove ci eravamo fermati. Che dire, la voglia di guidare e di leggere il road book era tanta, abbiamo seguito le regole base, non abbiamo sbagliato strada e abbiamo rispettato i tempi, il tutto senza strumentoni a bordo o allenamenti alle spalle. Naturalmente non è mancato qualche intoppo, come l’Alpine che davanti a noi si blocca a due metri dal pressostato per aver rotto il radiatore con acqua da tutte le parti ed il rilevamento il tilt, o come i CO annullati per altre cause di forza maggiore, ma il divertimento è stato tanto e il risultato finale inaspettato, esserci messi dietro quasi trenta macchine non è cosa da tutti i giorni. Un grazie a tutti i ragazzi B4R per il supporto!” Ora per la Scuderia Biella 4 Racing si prospettano all’orizzonte altri appuntamenti, la stagione è finalmente iniziata!

Comunicato stampa Biella 4 Racing g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

SU