/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 18 aprile 2021, 09:00

Anche il Palazzo del Governo ha il suo ginko biloba, il prefetto: "Siamo tutti eroi" FOTO

Ieri mattina la cerimonia di benedizione del bonsai. Il prefetto Franca Tancredi: "Mentre tutti erano costretti a rimanere chiusi in casa, le nostre forze dell'ordine hanno vigilato e rischiato 24 ore su 24"

Foto Studio Fighera

Foto Studio Fighera

Anche la Prefettura di Biella ha il suo ginko biloba in memoria delle vittime del covid: da ieri mattina, 17 aprile, lo spazio all'aperto del Palazzo del Governo ospita la pianta che rappresenta simbolicamente il giorno dedicato al ricordo di coloro che hanno perso la vita a causa del virus, il 18 marzo. L'iniziativa, partita dall'associazione Emanuele Lomonaco Far Pensare e rivolta alle amministrazioni comunali del Biellese, è stata accolta anche dal prefetto Franca Tancredi: "Non è un caso che lo abbia voluto qui - ha dichiarato durante la cerimonia di inaugurazione - questa è la casa dello Stato, aperta a tutta quella che è la realtà sociale esterna e l'espressione del vivere civile".

Come ha spiegato il prefetto, per motivi di spazio non sarebbe stato possibile piantarne un esemplare originale, ma i vivaisti Riccardo Valle e Luca Barbieri hanno ovviato al problema dando vita al bonsai della stessa pianta. "Saremo i primi a prendercene cura - ha dichiarato il prefetto - proprio a testimonianza della memoria, del ricordo, della volontà di non dimenticare. Ci dobbiamo ricordare di questa pandemia, affinché possiamo trarne degli insegnamenti per il futuro".
Il bonsai è stato poi benedetto da Padre Roberto alla presenza della presidente del Garden Club Piera Valeggia, dei due vivaisti e del presidente dell'associazione Emanuele Lomonaco Far Pensare, Francesco Leone, direttore della Struttura Complessa di Oncologia dell'ASL di Biella e ideatore dell'iniziativa che ha coinvolto tutto il Biellese nel mese di marzo. 

"Si è parlato tanto di eroi e angeli - ha concluso il Prefetto - ma ricordiamo le forze dell'ordine, i colleghi, i rappresentanti della giustizia, tutti coloro i quali hanno continuato a lavorare per garantire la sicurezza. Mentre tutti erano costretti a rimanere chiusi in casa, le nostre forze dell'ordine hanno vigilato e rischiato 24 ore su 24 e non avevamo le mascherine, era un periodo estremamente difficile come tutti possiamo ricordare. Il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco ha perso pezzi di personale. Siamo tutti eroi e tutti angeli. Il Governo ha ascoltato il grido delle associazioni di categoria e crediamo che molti provvedimenti siano stati presi anche grazie al lavoro silenzioso che viene svolto quotidianamente dalle Prefetture.
Grazie al Garden Club e all'associazione Far Pensare che ha lanciato l'iniziativa del ginkgo biloba. Speriamo che ognuno di noi continui a coltivarlo ma soprattutto a ricordarci, al di là della giornata, dello sforzo che abbiamo fatto, che stiamo facendo e che dobbiamo continuare a fare".

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore