/ CRONACA

CRONACA | 17 aprile 2021, 10:58

In comunità per maltrattamenti in famiglia tenta la fuga, fermato dai Carabinieri

L'episodio è accaduto nella mattinata di ieri 16 aprile. I militari del Comando di Crevacuore si sono immediatamente attivati riuscendo in pochi minuti a individuare e fermare il 20enne

In comunità per maltrattamenti in famiglia tenta la fuga, fermato dai Carabinieri

Non è andato a buon fine il tentativo di fuga di un giovane campano che mal sopportava le condizioni della misura detentiva che stava scontando, per maltrattamenti in famiglia, in una comunità di recupero di Caprile. Proprio per questo motivo, nella mattinata di ieri 16 aprile il ragazzo si è allontanato dalla comunità terapeutica con l’intento di costituirsi in carcere. 

Grazie alla segnalazione diramata dai responsabili del Centro, i Carabinieri del Comando di Crevacuore si sono immediatamente attivati riuscendo in pochi minuti a individuare e fermare il 20enne mentre camminava a piedi in direzione del paese.
Il ragazzo è stato accompagnato in caserma per le formalità del caso, successivamente è stato riportato in Comunità su disposizione dell’Autorità giudiziaria informata dell’accaduto, alla quale i militari dell'Arma hanno trasmesso un formale rapporto.

Redazione bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore