/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 16 aprile 2021, 06:50

Biella scende in campo per la cura dell'ambiente, al via raccolta rifiuti abbandonati targata Plasticfree

L'iniziativa di valenza nazionale andrà in scena domenica a Cossila San Giovanni. “La gente ha deciso di dire basta a questo stato di cose – spiegano i referenti - Riscoprendo i sentieri di montagna hanno riscontrato una situazione di degrado che non è più tollerabile”.

plasticfree biella

Carolina Lanatà in azione

Tre ore dedicate alla raccolta dei rifiuti abbandonati con l'obiettivo di informare più cittadini possibili per un mondo più verde e curato. Questa l'iniziativa della giornata nazionale a favore dell'ambiente dell'onlus Plasticfree, indetta in tutta Italia nella giornata di domenica 18 aprile. Migliaia di volontari impegnati, più di 160 comuni coinvolti: tra questi figura anche la città di Biella.

“Si tratta di un evento autorizzato dal Comune volto a sensibilizzare le coscienze riguardo la riduzione del consumo di plastica – spiegano i referenti Carolina Lanatà e Stefano Lazzarini – L'idea è di trovarsi a Cossila San Giovanni per ripulire boschi e alcune zone limitrofe alla strada principale. Nei giorni scorsi, siamo andati a fare dei sopralluoghi riscontrando un gran numero di immondizia abbandonata. Non solo plastica ma anche sacchi, gomme. Perfino un computer”.

L'evento (della durata di 3 ore) è stato accolto positivamente dalla comunità biellese. “C’è stato un grande riscontro – affermano – tra famiglie, anziani e giovani. La gente ha deciso di dire basta a questo stato di cose. Riscoprendo i sentieri di montagna hanno effettivamente evidenziato una situazione di degrado che al giorno d’oggi non è più tollerabile. Al nostro fianco ci saranno anche alcune realtà del territorio che collaboreranno attivamente nella riuscita della giornata, aiutandoci, ad esempio, a risistemare le rive del torrente Oropa. Ovviamente a tutti loro vanno i nostri ringraziamenti”.

Il ritrovo sarà davanti la chiesa di Cossila San Giovanni domenica 18 aprile, alle 10.30. “L'iscrizione è obbligatoria – sottolineano – ma non è necessario rimanere per l'intero arco della giornata. Sono consigliabili guanti, stivali da giardinaggio o in alternativa, scarponcini da escursionismo. Si potrà avere in regalo anche la maglietta di Plasticfree, fino ad esaurimento scorte. Ovviamente si raccomanda il rispetto delle normative Covid vigenti, come il rispetto del distanziamento e l'utilizzo della mascherina. Per informazioni contattare i numeri: 353.4151608 o 392.9892438”.

L'obiettivo di questi 160 appuntamenti è di raccogliere dalla natura, in un solo giorno, oltre 100mila chili di plastica e rifiuti. “Perchè uniti – concludono - si fa la differneza e noi abbiamo scelto di farla”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore