/ Cronaca dal Nord Ovest

Cronaca dal Nord Ovest | 15 aprile 2021, 18:39

Manifesto Cirio come Aldo Moro, quattro indagati per minacce aggravate

Il fatto aveva lasciato indignata anche la politica biellese, tra cui gli esponenti di Forza Italia, che avevano da subito espresso la loro solidarietà al governatore

Manifesto Cirio come Aldo Moro, quattro indagati per minacce aggravate

Il fatto aveva suscitato grande clamore lo scorso autunno. Il 30 settembre, sui muri della palazzina che ospita a Torino il centro sociale Askatasuna comparvero dei manifesti che raffiguravano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, in una posa che ricordava quella di Aldo Moro durante il periodo in cui fu rapito dalle Brigate Rosse (leggi qui). Un'azione che aveva lasciato indignata anche la politica biellese, tra cui gli esponenti di Forza Italia, che avevano da subito espresso la loro solidarietà al governatore (leggi qui).

Oggi la svolta: per questo episodio la Procura ha chiuso le indagini e secondo quanto si apprende il procedimento è a carico di quattro persone per minacce aggravate. Il centro sociale aveva subito negato la paternità del gesto e respinto ogni coinvolgimento. La Digos, nell'ottobre successivo, identificò come possibili autori due giovani e una donna originaria di Genova e domiciliata a Torino per motivo di studio, tutti vicini al Collettivo autonomo universitario. Un quarto soggetto sarebbe stato individuato in seguito.

Redazione bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore