GIRO D'ITALIA - Speciale - 09 aprile 2021, 06:50

Giro d'Italia 2021, a un mese dalla partenza il battistero di Biella si illumina di rosa

Con questa prima iniziativa, il comitato locale di Biella si prepara ad annunciare un calendario di eventi collaterali in avvicinamento al grande giorno

Il battistero illuminato di rosa a un mese dalla partenza di Giro d'Italia 2021

Il battistero illuminato di rosa a un mese dalla partenza di Giro d'Italia 2021

A un mese esatto dalla Grande Partenza del Giro d’Italia, in programma sabato 8 maggio da Torino, anche a Biella si scaldano i motori per l’arrivo della maglia rosa, con il capoluogo laniero che sarà sede di partenza della terza tappa di lunedì 10 maggio Biella-Canale. Nella serata di ieri il Battistero, monumento simbolo della Città di Biella, si è colorato per aderire al progetto l’Italia in Rosa di Rcs Sport.

La Città di Biella si è aggregata alle altre città sede di tappa nell’illuminare un monumento o un luogo simbolo del proprio territorio. Con questa prima iniziativa, il comitato locale di Biella si prepara ad annunciare un calendario di eventi collaterali in avvicinamento al grande giorno. Gli eventi che si stanno ultimando in queste ore prevedono diverse attività in streaming e appuntamenti all’aria aperta, in maniera tale da garantire le misure di contenimento nel rispetto delle norme anti-Covid. Proprio nelle prossime ore è in programma il tavolo tecnico-sportivo che andrà a definire gli ultimi dettagli.

Il Battistero resterà illuminato di rosa nei giorni che precederanno l’arrivo della corsa, dato che proprio la piazza Duomo sarà al centro della scena. Se bus a ammiraglie sosteranno in piazza Martiri della Libertà, e il villaggio commerciale sarà in piazza Primo Maggio, il Duomo accoglierà il palco sul quale saranno chiamati a salire i corridori prima della partenza. L’iniziativa del Battistero illuminato è resa possibile grazie alla collaborazione con la società Ener.Bit e il coinvolgimento di Semperlux e la famiglia Lunghi.

La scommessa del comitato locale è stata quella, nonostante l’incertezza per via delle restrizioni in corso, di assemblare un calendario flessibile per colorare la città di rosa anche in un momento nel quale si devono evitare gli assembramenti. Il comitato locale si è riunito da febbraio con cadenza settimanale e sono stati avviati i canali social di Biella Giro d’Italia sia su Facebook sia su Instagram con contenuti esclusivi e curiosità legate alla tappa. Il Comitato organizzatore “tecnico-sportivo” è presieduto dall’assessore allo Sport della Città di Biella Giacomo Moscarola. Componenti: Corrado Neggia (vicepresidente), Gabriele Martinazzo (responsabile partenza), Stefano Zavagli (ufficio stampa), Carla Fiorio (ufficio stampa), Mauro Cairati (delegato provinciale Federciclismo), Filippo Borrione (presidente Ucab), Denis Lunghi (ex ciclista professionista), Roberto Carta Fornon (membro Aces Europe, progetto Comunità Europea dello Sport 2023), Antonio Pusceddu (responsabile ufficio sport), Enrico Peretti (presidente Valle Elvo Bike), Gemma Curia e Thomas Vergnaghi (addetti social).

Il gruppo “manifestazioni ed eventi collaterali” è presieduto dall’assessore alla Cultura ed Eventi della Città di Biella Massimiliano Gaggino. Componenti: Barbara Greggio (vicepresidente), Christian Clarizio (presidente Pro loco Biella Valle Oropa), Carolina Tosetti (consigliere Atl Biella, Vercelli e Valsesia), Marco Fulcheri (presidente Ana sezione di Biella), Edoardo Maiolatesi (presidente comitato promotore Comunità Europea dello Sport 2023), Mauro Benedetti (presidente Csen Biella).

Comunicato Stampa - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

SU