/ CRONACA

CRONACA | 03 aprile 2021, 06:50

Viverone, imprenditore 50enne ai domiciliari per stalking e maltrattamenti in famiglia

Al mattino dello stesso giorno dell'arresto, la moglie si era rivolta ai Carabinieri per fare denuncia. La situazione sarebbe degenerata in serata

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Maltrattamenti in famiglia e stalking. Questa è l'accusa nei confronti di un imprenditore cinquantenne di Viverone che martedì scorso era stato fermato dai Carabinieri. Al mattino dello stesso giorno, la moglie si era presentata in caserma per fare denuncia e, a causa dei reati a lui imputati, sarebbe stato allontanato da casa come previsto dal Codice Rosso. Lo stesso, in realtà, aveva già lasciato la sua abitazione ma la situazione sarebbe degenerata in serata, quando l'uomo si è ripresentato a casa alla moglie. A quel punto, la donna non ho potuto fare altro che rivolgersi nuovamente ai militari dell'Arma, direttamente intervenuti per arrestarlo e portarlo in caserma. Dopo l'udienza di convalida dell'arresto, l'imprenditore cinquantenne ha ottenuto i domiciliari.

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore