SPORT - 31 marzo 2021, 15:30

Grandi risultati e folta presenza dei Giovani di Valdigne Triathlon al Duathlon di Vigevano

Con tre ori (Costanza Antoniotti, Riccardo Giuliano e Gabriele Ferrara) un argento (Erica Pordenon) e un quarto posto (Guglielmo Giuliano) Valdigne Triathlon si conferma tra le migliori realtà in ambito giovanile.

Grandi risultati e folta presenza dei Giovani di Valdigne Triathlon al Duathlon di Vigevano

A Vigevano (PV) domenica 28 marzo è andato in scena il classico evento del Duathlon Giovanile prima prova del Campionato Interregionale Nazionale Nord Ovest, con le categorie dai Ragazzi agli Junior.

Nel perfetto rispetto dei protocolli anticovid, la manifestazione era aperta ai soli atleti, ai tecnici e dirigenti societari, attenta e scrupoloso l’organizzazione di JCT Vigevano sotto la perfetta regia di Barbara Molina e i suoi volontari.

La partenza a “crono” ogni 15” di ogni singolo atleta, imposta dalla normative vigenti, ha reso la gara spettacolare ed incerta fino all’ultimo.

Coinvolgente, preparato e sempre appassionato, lo speaker Fabio D’Annunzio che ha tenuto alta l’attenzione delle gare per l’intera giornata, cosa non facile, vista la durata dell’evento.

Le prime a scendere in campo, con le distanze di 2000m run -8km bike – 1000m run, sono state le Youth A (2006-07), vittoria per la quattordicenne biellese Costanza Antoniotti, che partita con il n° 2 si è messa subito all’inseguimento della fuoriclasse bergamasca Anna Uliano che la precedeva di 15 secondi.

La giovane atleta laniera, grazie al miglior tempo nelle tre frazioni, ha raggiunto la portacolori del Team 707 all’inizio della terza frazione staccandola poi nel finale e chiudendo con un margine di 22”.

Nella stessa categoria ottima prestazione della torinese Ludovica Sabbia, la giovanissima atleta (2007) con tre frazioni molto equilibrate ha ottenuto il 10° posto.

Appena dietro l’altra biellese Carlotta Freguglia, anche lei in crescita e protagonista di tre buone frazioni che l’hanno fatta chiudere al 19° posto.

Per la torinese Alice Col poteva arrivare un risultato migliore, ma l’atleta ha commesso un errore percorrendo 5 giri in bike invece dei previsti 4, perdendo così circa 4 minuti e diverse posizioni in classifica.

Appena dopo sono scesi sul campo di gara gli Youth A maschi che hanno dato vita alla gara più appassionante della giornata.

La sfida è stata tra tre campioncini: i due portacolori di Cus Pro Patria Milano, Daniele Moruzzi e Federico Perrella e l’atleta di Boves (CN) di Valdigne Triathlon, Riccardo Giuliano.

L’ha spuntata quest’ultimo che ha ipotecato la vittoria con la frazione di 8 km di bike di altissimo livello che ha messo in difficoltà i due atleti milanesi.

Perella è tornato prepotentemente all’attacco nell’ultimo 1.000m di run e ha risuperato un indomito Giuliano che ha contenuto il distacco e ha vinto l’oro con il margine di un solo secondo!

Veramente una gara appassionante al cardiopalma tra tre ottimi atleti di indubbio valore.

Per il colori verde-turchese-oro di Valdigne, buoni piazzamenti a seguire per un brillante Filippo Col (27° con una buona seconda frazione), Giovanni Agrimi (31° non al meglio nelle sue frazioni preferite le run dove ha patito l’esordio stagionale), Alberico Icardi (39°) e Pietro Pieracci autore di una buona prova ma purtroppo squalificato per un taglio involontario del percorso ciclistico.

Nella gara successiva riservata alle Youth B femmine, ottima prova della torinese Francesca Rondelli, che con una solida prova ha portato a casa il 9° posto assoluto.

Negli Youth B maschi, buon piazzamento al 29° posto per l’arquatese Mirco Pordenon, che come il compagno di squadra Enea Demarchi (37°) sta prendendo confidenza con le gare a cronometro, competizioni a volte di non semplice interpretazione.

Negli Junior maschile sul percorso di 2500m di run, 10km di bike e 1000m di run, ottima prova del Campione Italiano di Winter Triathlon il cuneese Guglielmo Giuliano, che ha chiuso in 4° posizione, a pochi secondi di distanza dai tre gradini del podio, per lui una prova in crescendo con una brillante terza frazione podistica.

Nel pomeriggio, la lunga giornata di sport, è proseguita con la prova della categoria Ragazzi femminile, ottimo argento con una gara in crescendo, per la grintosa giovane di Arquata Scrivia, Erica Pordenon, che grazie a due frazioni podistiche di alto profilo ha conquistato un meritato secondo gradino del podio.

Nella categoria Ragazzi maschile, sul percorso previsto di 1100m di run, 4km di mtb e 400m di run finali, Valdigne Triathlon ha portato a casa il terzo successo di giornata, confermandosi come Team con il maggior numero di successi.

In questa gara è stato straordinario l’assolo vincente dell’atleta del Ponente Ligure Gabriele Ferrara.

Per lui miglior tempo in tutte e tre le frazioni con un distacco finale nei confronti dei coetanei estremamente elevato (più di 1’ e 30”) a testimonianza di una gara perfetta, gestita come un atleta esperto nonostante la giovanissima età.

La sua gara è stata la ciliegina sulla torta della giornata sportiva.

Nella stessa categoria Valdigne ha schierato una vera e propria “onda verde”, ben nove i ragazzi in campo, molto bene Lorenzo Gatti 23° anche lui con tre frazioni equilibrate come il compagno di squadra Galileo Menardi (28°).

Hanno terminato la loro fatica in questo duathlon molto partecipato numericamente: Leonardo Chierotti, Pietro Col, Tommaso Strazzari e Leonardo Rogina, mentre per un involontario taglio della frazione ciclistica sono stati squalificati Alexander Monteverde e Julian Andres Bellini di Legami.

Tra i biellesi erano presenti anche 5 atleti di IronBiella e 8 del neonato Triathlon Pralino. Per IronBiella da segnalare Matilde Bonino al 3° posto tra le Youth B con una buona gara, Arianna Chiorboli (di Carisio - VC) per pralino 5° tra le Youth A, Elisa Gardini di Pralino 7° tra le Ragazze.

Per i giovani di Valdigne continuano ora gli allenamenti con i coach Maria, Ludovica, Claudia, Alessandra, Carlo e Gian Marco in attesa dei prossimi appuntamenti nazionali.

Comunicato Stampa Valdigne - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

SU