/ SPORT

SPORT | 30 marzo 2021, 16:40

BiUltra, il gemellaggio sportivo-turistico tra Biella e Andora FOTO e VIDEO

Foto Claudia Rolando

Foto Claudia Rolando

Un momento importante della prima giornata della BI.Ultra 6.24 sabato 27 marzo è stato il gemellaggio sportivo di Biella con Andora, città della provincia di Savona, e della Pietro Micca Biella con l'Asd RunRivieraRun. Presenti all'evento Barbara Greggio, assessore al turismo del Comune di Biella, Giacomo Moscarola, vicesindaco di Biella e assessore allo Sport, Davide Zappalà, assessore all'ambiente e ai lavori pubblici, Francesca Delmastro, sindaco di Rosazza, Ilario Simonetta consigliere delegato allo sport del comune di Andora, Luciano Costa presidente di RunRivieraRun, Grazia Vanni, vicepresidente nazionale Fidal, Clelia Zola, presidente regionale Fidal, Giuseppe Lanza, presidente della Pietro Micca Biella, e Paolo Vialardi, uno dei "papà" della BI.Ultra 6.24.

Dopo i saluti istituzionali da parte di Grazia Vanni della Fidal che ha rimarcato l'eccellente organizzazione di questo campionato italiano, hanno preso la parola gli ospiti da Andora dimostrando grandissimo entusiasmo nel poter iniziare una collaborazione sotto il profilo sportivo, enogastronomico e turistico con il territorio biellese, posizione condivisa da Barbara Greggio che ha più volte sottolineato l'importanza dello sport come veicolo anche turistico: "Un settore che è stato in crescita nel Biellese anche nel 2020, vuoi anche perché la pandemia ha fatto riscoprire delle mete che erano poco note agli italiani stessi, e che speriamo possa continuare anche quando sarà nuovamente possibile viaggiare. Nel Biellese l'outdoor è una delle principali attrattive, ma ci sono degli heritage Unesco, e altri siti rilevanti che ci portano a pensare che tanto si possa fare, anche e soprattutto unendoci sinergicamente con altre realtà e sfruttando il volano dello sport: pensare a pacchetti sportivo-turistici sull'asse Biella-Andora è un progetto assolutamente fattibile e che può creare ampi benefici ad entrambi".

Il vicesindaco Giacomo Moscarola è intervenuto per quanto riguarda la parte sportiva ringraziando gli organizzatori per un evento di questo genere che, ha dichiarato: "Ci fa onore". Moscarola ha poi voluto tranquillizare quei cittadini che hanno voluto contattare l'amministrazione preoccupati per questa manifestazione che, lo ricordiamo, non solo è patrocinata dal comune ma ha lo status di campionato italiano assoluto, il massimo possibile a livello nazionale: "Tutto è regolare, la polizia locale ha fatto i controlli del caso e noi dobbiamo solo ringraziare organizzatori e volontari che in un periodo non certo facile sono riusciti a creare qualcosa di così importante con cuore e passione. E' questo un messaggio di normalità di una manifestazione che si può fare perché le leggi lo consentono, mentre purtroppo non consentono altre apertura che speriamo presto di poter concedere".

Moscarola ha poi chiuso dicendosi molto felice di come lo sport si stai muovendo in città: "C'è grandissimo fermento: questa manifestazione è di altissimo livello, ma non dobbiamo dimenticare i tornei di tennis che abbiamo ospitato e altre manifestazioni che arriveranno e che avranno sicuramente in futuro una ricaduta positiva sul territorio".

Comunicato Stampa BiUltra - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore