/ CRONACA

CRONACA | 30 marzo 2021, 08:30

Biella, non ce l'ha fatta l'uomo precipitato ai piedi del ponte di Chiavazza

Il 48enne è spirato intorno all'una di questa notte.

Foto e video Mauro Benedetti

Foto e video Mauro Benedetti

Aggiornamento 8.30

Non ce l'ha fatta l'uomo trovato cosciente ieri sera ai piedi del muraglione del ponte di Chiavazza: è spirato questa notte, intorno all'una, all'Ospedale degli Infermi di Ponderano. Si tratta di un 48enne residente a Biella. La dinamica è al vaglio delle forze dell'ordine ma un testimone, presente al fatto accaduto, avrebbe visto l'uomo cadere giù dal ponte. Da lì l'allarme e l'intervento di uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco, sanitari del 118 e agenti della Polizia fino al tragico epilogo avvenuto nella notte.

Il fatto

Il salvataggio dell'uomo, trovato in vita e cosciente ai piedi del muraglione del Ponte di Chiavazza, ha visto l'impiego di uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco, sanitari del 118 e agenti della Polizia.

 

L'uomo, raggiunto dai soccorritori poco dopo le 21.30, è stato posto sulla spinale, posizionato sul toboga e recuperato con l'autoscala dei Vigili del Fuoco, che hanno operato illuminati da un drone manovrato da un pilota del nucleo SAPR dei VVF di Biella.

L'esatta dinamica dell'incidente e le cause non sono al momento note. 
Seguiranno aggiornamenti.

I video del recupero sono visibili sulla pagina facebook di newsbiella.it

redazione c / g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore