/ CRONACA

CRONACA | 28 marzo 2021, 06:50

Zubiena dice NO a zozzoni e incivili, sindaco Basso: “Non siamo la discarica del Biellese”

70 le persone multate dal 2020 ad oggi: di queste, il 90 per cento proviene da fuori paese.

zubiena rifiuti

“Zubiena non è un paese per zozzoni e incivili”. Parola del sindaco Davide Basso che dal 2020 ha deciso di dire basta all'abbandono incondizionato di rifiuti e ingombranti all'interno del proprio comune. “Dall'anno scorso a oggi abbiamo comminato ben 70 multe – sottolinea il primo cittadino – Il 90 per cento dei sanzionati proviene da fuori paese. Lo dico forte e chiaro: Zubiena non è la discarica della Valle Elvo e dell'intero Biellese”.

Incredibile ciò che ha trovato il sindaco in questi mesi, nel corso delle sue ronde sul territorio. “C'è chi non divide i rifiuti come dovrebbe – spiega Basso – chi tratta l'area ecologica come se fosse una vera e propria discarica a cielo aperto. Poi ci sono quelli che, in barba al regolamento comunale, lasciano immondizia di tutti i tipi: sedie, poltrone per auto, pneumatici, sacchetti del vetro a pochi passi dalle campane. Perfino due fiocine, ancora cariche ed estremamente pericolose. Tutte queste persone sono state individuate e multate a dovere grazie alle telecamere presenti in paese e all'azione della Polizia locale e. Ringrazio gli agenti e il mio vice Alessandro Reina per la solerzia e la pazienza dimostrata in quest'ultimo periodo. La nostra pazienza ha raggiunto il limite”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore