SPORT - 09 marzo 2021, 09:30

Basket femminile, ecco l'esordio tra le grandi per la bonprix Bfb

bfb basket femminile

Dieci anni dopo l'ultima apparizione in Serie B, torna la compagine biellese di basket femminile a giocare nell'importante serie cadetta. Dopo l'addio di patron Guadino,  gli anni di difficoltà, la lenta risalita degli ultimi quattro anni, e nonostante i problemi creati dal Covid, finalmente la Bfb è tornata a giocare ad alti livelli. Sabato scorso è iniziato il campionato di Serie B, che vede al via solo otto squadre superstiti alla crisi generata dalla pandemia.

Squadre come Savona, scesa dalla massima serie, Torino Teen Basket, che non nasconde le sue ambizioni, Moncalieri e Castelnuovo Scrivia, farcite di giocatrici di serie A, Cuneo che gioca con le campionesse d'Italia underv18 di un paio di anni fa, sono solo alcuni nomi delle avversarie del team biellese.

"Siamo orgogliosi di partecipare a questo campionato" dice il vicepresidente Giorgio Bertucci "Nonostante le difficoltà sanitarie e grazie all'impegno dei nostri sponsor primo fra tutti Bonprix, ci confrontiamo con realtà importanti del basket femminile. Parecchie squadre hanno rinunciato alla partecipazione, ma noi abbiamo fatto salti mortali pur di esserci. Gli ultimi mesi di restrizioni hanno poi modificato notevolmente il nostro roster. Non è la squadra costruita in estate. Non abbiamo più Tarantino, ceduta in prestito, e diverse titolari del quintetto base. Ma questa è l'occasione di far fare esperienza alle nostre giovani. In campo, già sabato, sono scese molte under. Siamo la squadra più giovane del campionato. Il nostro obiettivo non è il punteggio a fine partita, ma far crescere le nostre giovani in previsione degli anni futuri. Questo diventa un anno di transizione per mettere basi sempre più solide per il futuro. Il nostro campionato lo vinciamo se riusciamo a dare il minuti alle under. Già sabato scorso si sono viste bellissime giocate da ragazze di 15 16 o 17 anni, guidate dall'esperienza delle senior."

Per la cronaca, la partita ai Salesiani contro Cuneo è terminata 81 a 56  per le ospiti. Purtroppo si è registrato un grave infortunio alla caviglia per Catia Barbagallo. Le radiografie hanno escluso fratture, ma il recupero durerà diverse settimane. Nota lieta è la bella prova delle più piccole, tra cui Soha Habti, 15 anni, che al suo esordio in prima squadra ha giocato con personalità trovando i primi punti importanti. La prossima partita sarà sabato in trasferta a Torino contro la fortissima Teen Basket, prima di ospitare la blasonata Savona.

Comunicato stampa Bfb g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

SU