/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 08 marzo 2021, 06:50

Covid non spegne amore per danza, ballerine inviano messaggi di vicinanza ad insegnante: “Ci tiri su il morale”

Un gruppo di giovani biellesi con il pallino della zumba e del reggaeton hanno riempito il proprio gruppo WhatsApp con scritte e immagini rivolte alla propria insegnante Mary Muratore: “Bel gesto, il mondo della danza c’è e non si arrende”.

mary muratore

In foto l'insegnante Mary Muratore

Ad un anno dallo scoppio dell’emergenza sanitaria, il Covid ha cambiato radicalmente le nostre abitudini quotidiane. Viaggi, cene tra amici, uscite serali, attività sportiva, insegnamento, lavoro, concerti: tutti gli aspetti sociali che l’uomo conosce sono stati stravolti dall’onda piena del coronavirus.

Ma la passione e, in molti casi, i rapporti umani si sono notevolmente rafforzati dando vita ad atti di spontaneo altruismo. È il caso di un gruppo di giovani danzatrici biellesi con il pallino della zumba e del reggaeton che, in questo giorni, hanno riempito il proprio gruppo WhatsApp con messaggi di vicinanza e sostegno alla propria insegnante Mary Muratore della scuola Flamantes, costretta ai box dalla pandemia, come altri professionisti del settore. “Siamo un gruppo affiatato ma non mi aspettavo così tanti attestati di stima dalle mie ragazze – confida la docente biellese – Sono stati importanti: una carica ulteriore per il periodo attuale che stiamo vivendo tutti quanti”.

“Mi colpisce quanto tu riesca ad intrattenere chiunque”, “Durante la lezione di Zumba dimentichiamo tutte le cose brutte di questo anno maledetto”, “Ci tiri su il morale, solo con le tue parole e ballando” o “Speriamo di iniziare di nuovo al più presto possibile”: sono solo alcuni dei testi che le giovani allieve hanno inviato alla propria insegnante con l’immancabile punto interrogativo sempre lasciato sospeso. “Ma quando torneremo a fare lezione?”.

“Il lockdown e il periodo di chiusure hanno colpito profondamente il gruppo che dirigo – spiega Muratore – Fare danza è un momento di svago: si apprende insieme qualcosa, imparando a stare in gruppo. Le ringrazio per il loro sostegno morale. Non è un momento facile ma questo gesto vuole esprimere un significato profondo: il mondo della danza c’è, è presente e non si arrende. Attendiamo tutti un futuro migliore”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore