/ CRONACA

CRONACA | 24 febbraio 2021, 18:45

Pettinengo - Una lite tra fidanzati, una chiamata al 112 e tre pattuglie di Carabinieri intervengono

Una banale discussione tra fidanzati ha richiamato l'attenzione di un passante che avrebbe addirittura parlato di coltello.

Pettinengo - Una lite tra fidanzati, una chiamata al 112 e tre pattuglie di Carabinieri intervengono

Una lite tra fidanzati, una chiamata ai Carabinieri e tre pattuglie di Carabinieri, per una lite: questo è ciò che è avvenuto ieri a mezzogiorno a Pettinengo. Dalle informazioni sembrerebbe che un cittadino abbia allertato la centrale operativa affermando di aver visto un giovane di colore, in possesso di un coltello, poco distante a una ragazza ferita ad una mano.  

Sono intervenuti in via Roma tre pattuglie dei Carabinieri, dalla stazione di Mosso, da quella di Bioglio oltre alla Radiomobile di Cossato. Ma cosa è successo? Un banale litigio per questione di soldi tra il giovane originario della Nigeria e la sua conterranea 24enne, incinta di cinque mesi. 

La discussione si sarebbe animata quando la ragazza avrebbe scagliato una mattonella verso il fidanzato ma colpendo solo il vetro di una finestra e ferendosi anche a una mano. Sembrerebbe poi che il giovane sia scappato via e la 24enne rincorrendolo sia anche caduta a terra. 

E' stato così richiesto l'intervento del 118 che ha provveduto al trasporto all'ospedale di Ponderano per essere sottoposta ad accertamenti, in relazione al suo stato di gravidanza. Nessun reato è stato ravvisato, del coltello nessuna traccia, solo una della innumerevoli liti che in quest'ultimo anno accadono nel Biellese. 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore