/ POLITICA

POLITICA | 23 febbraio 2021, 08:30

Regione Piemonte, bilancio di previsione 2021. Il commento dell'assessore Tronzano

“Nessun sacrificio insostenibile, solo massima attenzione agli equilibri di bilancio e alle raccomandazioni alla prudenza della Corte dei Conti".

Assessore Andrea Tronzano

Assessore Andrea Tronzano

In merito alle dichiarazioni rilasciate dall’opposizione sul Bilancio di previsione 2021, l’Assessore regionale Andrea Tronzano interviene per puntualizzare alcuni aspetti: “Per quanto riguarda la stesura del Bilancio di previsione nessun sacrificio insostenibile, solo massima attenzione agli equilibri di bilancio e alle raccomandazioni alla prudenza evidenziate dalla Corte dei Conti" 

“Al netto delle legittime polemiche, voglio ricordare che le leggi di bilancio sono le stesse ante-covid e quindi non ci sono margini di manovra negli obblighi di rientro del mostruoso disavanzo accumulato negli ultimi decenni di oltre 6 miliardi. Inoltre, mi preme sottolineare, che l’opposizione confronta due bilanci che non sono paragonabili: l’assestato 2020 e il preventivo 2021.

Nel primo caso il bilancio finale 2020 contiene le iscrizioni di tutte le risorse in entrata e in spesa avvenute nel corso d’anno, a cui, si sommano tutte le risorse degli anni precedenti che vengono iscritte a seguito del riaccertamento ordinario. Mentre il bilancio preventivo 2021, ovviamente, non può disporre di questa situazione e quindi, solo per questo motivo, sembra che abbia subito tagli considerevoli. Durante la discussione emergerà con chiarezza quanto si è cercato di fare per garantire dignità a tutti gli attori regionali.

comunicato regione - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore