/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 19 febbraio 2021, 19:30

Nessuna prova scritta, solo il maxi orale: la Maturità 2021 sarà come quella dello scorso anno

Lo ha dichiarato il neo ministro Patrizio Bianchi. Non ci sarà un'ammissione di massa come per l'ultimo anno scolastico

Nessuna prova scritta, solo il maxi orale: la Maturità 2021 sarà come quella dello scorso anno

La Maturità 2021 sarà come quella del 2020. Quindi nessuna prova scritta e un maxi orale finale. Lo ha dichiarato il neo Ministro Patrizio Bianchi.

La notizia era tra le più attese dal mondo della scuola. Il ministro ha poi dichiarato che non ci sarà alcuna tesina da presentare in sede di esame, bensì un ampio elaborato sulle materie di indirizzo, da discutere con la commissione, che sarà nuovamente tutta interna.

L'elaborato sarà quindi spunto per la discussione orale, che sarà su tutte le discipline e che dovrà consentire ai docenti di “esprimere quanto hanno maturato e compreso nel corso degli anni anche con una visione critica“.

Per quanto riguarda l'ammissione all'esame finale, verrà decisa dai Consigli di classe e non sarà, pertanto, estesa a tutti gli studenti. Molto probabilmente servirà il 6 in tutte le materie, ma si potrà essere ammessi anche con una insufficienza.

Dovrebbero essere confermate anche le date, dal 16 giugno 2021.

Dal nostro corrispondente di Torino - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore