/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 14 febbraio 2021, 19:30

Un nuovo defibrillatore per Piedicavallo: un regalo speciale di un gruppo di giovani e cittadini

defibrillatore

Foto dalla pagina Facebook di Piedicavallo e Montesinaro

Chiamare San Valentino “la festa degli innamorati” è un po’ riduttivo. Ci piace pensare a San Valentino come la festa dell’amore, in generale. Amore che assume tante forme, compresa (e forse soprattutto) quella del dono, disinteressato e sincero. E proprio nel fine settimana di San Valentino Piedicavallo ha ricevuto un dono prezioso, mosso da quel sentimento di affetto disinteressato che si può chiamare “amore”.  

Ieri pomeriggio, 13 febbraio, una delegazione capitanata da Davide, volontario della CRI, accompagnata dal presidente della Croce Rossa di Biella, Osvaldo Ansermino, ha consegnato al sindaco Rosazza Prin e ai consiglieri comunali un defibrillatore automatico, corredato da teca da esterno con riscaldamento. Un dono speciale da parte di un gruppo di giovani, privati cittadini, che ha deciso di rinunciare allo scambio dei propri regali di Natale per investire questi soldi in una buona azione, che ha commosso l’intera popolazione di Piedicavallo.  

Alla consegna erano presenti anche gli operatori della Croce Rossa – Sezione di Biella e la Crocerossina che segue, a titolo di volontariato, l’ambulatorio infermieristico attivo in paese dallo scorso ottobre. “La Croce Rossa si è già detta disponibile a organizzare i necessari corsi per addestrare volontari al corretto utilizzo del nuovo defibrillatore automatico – spiegano dal Comune - Un salvavita che proprio in un periodo difficile come questo sembra assumere più di un significato, grazie alla bontà dimostrata da questi ragazzi e ragazze. A voi, ancora un volta: grazie”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore