/ CRONACA

CRONACA | 24 gennaio 2021, 11:00

Biellese in lutto per la morte del pilota di rally Ermanno “L'Algerino” Ramella Ratin

Fin dagli anni '70 ha guidato per i colori del Biella Corse: aveva 72 anni. Domani l'ultimo addio a Pollone.

ramella ratin

Foto di repertorio

Biellese in lutto per la morte di Ermanno Ramella Ratin, mancato ieri all'Ospedale di Ponderano. Aveva 72 anni. Residente a Pollone, era molto conosciuto in paese con il soprannome di “L'Algerino”: per 15 anni, infatti, aveva lavorato per una ditta di capannoni nel paese africano prima del suo ritorno a Biella.

Appassionato di motori, per anni ha guidato con i colori del Biella Corse fino dai primi anni '70. Per la realtà sportiva biellese altro dolore dopo la recente scomparsa di Fulvio Fancelli, pilota di rally, direttore sportivo di team poi commissario di gara nelle corse su strada (leggi qui).

“Non è un bel momento per il Biella Corse – ammette il presidente Alberto Negri – Dopo Fulvio, se ne va un pilota storico, uno dei primi piloti della nostra scuderia. Ermanno ha sempre fatto parte dei nostri colori, trasferendo la propria passione ai figli Flora e Roberto. Ci stringiamo tutti al dolore della sua famiglia. Ermanno era una persona squisita, genuina: un uomo d'altri tempi. Ci mancherà moltissimo”.

Il Santo Rosario sarà recitato a Pollone nella chiesa parrocchiale stasera, alle 17.30. L'ultimo saluto, invece, avrà luogo presso la propria abitazione a Pollone domani, lunedì 25 gennaio, alle 15. La salma proseguirà verso il cimitero locale.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore