/ POLITICA

POLITICA | 21 gennaio 2021, 06:50

Rita de Lima (PD): "Qual è la situazione nel Biellese dal punto di vista sanità?"

I Dem si interrogano sulle forniture della Pfizer, sulle tempistiche, sui quantitativi e altro della Regione Piemonte.

Rita de Lima (PD): "Qual è la situazione nel Biellese dal punto di vista sanità?"

"Dall'avvio della campagna di somministrazione del vaccino anti Covid, con grande puntualità, e con cadenza quasi quotidiana, la Regione Piemonte rendiconta sul numero progressivo di persone vaccinate. A questo proposito, il PD Biellese chiede all'ASL Bi, a cui va riconosciuto il merito di aver lavorato ottimamente  in questa prima fase di somministrazione, quale sia, in Provincia, lo stato dell'arte. L'ultimo incontro con la Regione avrebbe dovuto infatti fornire importanti chiarimenti e certezze non solo sul prosieguo della  campagna vaccinale.

Quali vaccini arriveranno nel Biellese dopo le prime forniture di Pfizer? Quali sono le tempistiche? In che quantitativi? Anche rispetto alle RSA occorrerebbe fare il punto della situazione. Così anche sul numero di medici e infermieri disponibili. Correttamente, si è ipotizzato di richiamare in servizio personale sanitario in pensione.

Queste professionalità possono trasformarsi in una risorsa fondamentale per non distrarre medici e infermieri dalle normali attività di cura. Resta ancora da sciogliere il nodo legato alle visite ambulatoriali. Quando si ipotizza di poterle ripristinare? E, soprattutto, come si pensa di snellire le lunghe lista d'attesa che si sono formate a causa della pandemia? Anche su questo, come su tanti altri tavoli che vede il PD Biellese sempre in prima linea, i cittadini attendono risposte e necessitano di qualche certezza". Questa la nota stampa diffusa da Rita de Lima segretaria PD Biellese e referente tavolo lavoro  welfare e sanità 

comunicato pd - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore