/ CRONACA

CRONACA | 14 gennaio 2021, 06:50

Borseggio al supermercato: dal Milanese per depredare una biellese

Il fatto è successo in questi giorni a Biella. Bloccate e denunciate dalla Polizia le borseggiatrici.

Un recente intervento della Squadra volante della Polizia in via Macallè a Biella

Un recente intervento della Squadra volante della Polizia in via Macallè a Biella

Un sabato pomeriggio come tanti, al supermercato di via Macallè a Biella, per acquistare gli alimenti. E così, una donna di 73 anni, è stata avvicinata per alcune informazioni, nelle corsie del Penny Market, da due ragazze.  

Giunta alla cassa per pagare il carrello di merce, si è accorta di non avere più nella borsa il portafogli. Negli stessi istanti in cui è stata avvertita la sicurezza e la Polizia, le due giovani si sono messe a correre verso l'uscita del supermercato. Tutto nel giro di pochissimi minuti, tanto che le Volanti sono arrivate in piazza Adua, a un centinaio di metri dal Penny Market e hanno bloccato e identificato le due fuggitive. 

Si tratta di due 25enni bulgare, residenti a Milano specializzate nell'arte del borseggio che per l'occasione erano arrivate a Biella pronte a mettere a segno qualche colpo. Visto il tentativo, gli agenti della Squadra volante hanno denunciato la coppia e restituito il portafoglio alla 73enne. Una storia finita bene grazie alla prontezza di riflessi e alla collaborazione tra le forze dell'ordine e gli addetti alla sicurezza del supermercato. 

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore