/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 14 gennaio 2021, 07:30

Anche nonna Maria di 103 anni al V Day di Viverone per operatori e ospiti della Rsa "Casa Albert"

La casa di riposo è attualmente covid free. Direttrice Enrica Villonio: "Guardiamo al 2021 con grande fiducia".

Foto Serena Orizzonti

Foto Serena Orizzonti

Inizio anno nel segno della speranza e della serenità per gli ospiti e gli operatori della Residenza per anziani “Casa Albert” di Viverone, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti” e tuttora Covid free. Questa mattina medici e infermieri della ASL di Biella hanno infatti vaccinato 41 operatori e 43 ospiti della struttura, la più anziana dei quali è Maria Leto di 103 anni.

Il previsto richiamo vaccinale è fissato il prossimo 3 febbraio. La signora Leto è piuttosto nota in zona. Fino allo scorso decennio ha continuato a svolgere la sua attività di promoter di prodotti farmaceutici. Adora prendersi cura del proprio aspetto (abbinando collane e orecchini a un abito ogni giorno sempre diverso) e partecipa con entusiasmo a tutte le attività comuni, in particolare alla ginnastica di gruppo.

È stata infatti una longeva campionessa di tango (l’ultima coppa l’ha vinta a 93 anni) e ha addirittura concluso una corsa di 8 km a Monza all’età di 91 anni! Per la direttrice Enrica Villonio quello di oggi è stato un momento a lungo atteso «che premia gli sforzi del nostro staff – direttore sanitario, infermieri, oss, fisioterapista, terapista-occupazionale, manutentore, addette alle cucine e alle pulizie – che in un anno terribile e faticoso ha lavorato con professionalità e straordinaria abnegazione per preservare la salute di tutti gli assistiti. Grazie alla vaccinazione la nostra struttura verrà adesso messa definitivamente in sicurezza. Ecco perché guardiamo con grande fiducia al 2021, pronti ad accogliere nuovi ospiti».

comunicato sereni orizzonti - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore