/ CRONACA

CRONACA | 13 gennaio 2021, 06:50

Gattino investito a Valdilana, il dolore di una famiglia: “Non corriamo in strada e facciamo attenzione”

Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi a Valle Mosso, una lettrice scrive: “Oggi è morto un gattino, domani potrebbe succedere a qualcuno che ci passeggia”.

gattino investito

Non ha visto rientrare la propria micia in casa e, preoccupata, è andata a cercarla in strada. Una volta fuori, la tragica verità: la sua gattina di pochi mesi era riversa a terra, senza vita e sanguinante. A causarne la morte, molto probabilmente, un investimento che non le ha lasciato scampo. Non solo il dispiacere di una donna, ma anche le lacrime del giovane figlio, che ora non potrà più stringere a sé la sua amica a quattro zampe. Il fatto è avvenuto, nei giorni scorsi, nel comune di Valdilana, lungo la strada di Borgata Cerate che porta a Valle Mosso.

“Perché correre lungo una strada così stretta e ripida? - si domanda la proprietaria Manuela Mattei - Oggi è morto un gattino, domani potrebbe succedere a qualcuno che ci passeggia! Se qualcuno ha notizie in più scrivetemi e per favore non correte nei centri abitati. Arrivare a casa un minuto prima non è un buon motivo per rendere le strade poco sicure. Inoltre può succedere che gli animali possano attraversare la strada in quartieri tranquilli. Quindi, non corriamo e facciamo attenzione”.

Non è la prima volta che simili fatti accadono nel Biellese e spesso non si presta aiuto agli animali investiti. Ricordiamo che, secondo il Codice della Strada, chiunque si trovi alla guida del veicolo ha l'obbligo di prestare soccorso agli animali rimasti coinvolti in un sinistro stradale.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore