/ SPORT

SPORT | 11 gennaio 2021, 07:15

Basket: L'Edilnol non smuove la classifica: Mantova si impone 92-80

Foto Junior Casale

Foto Junior Casale

Trasferta alla Grana Padano Arena per Edilnol Pallacanestro Biella, impegnata contro Mantova nella dodicesima giornata del Girone Verde di A2. Coach Iacopo Squarcina deve fare a meno di Matteo Pollone, out per un problema alla mano.

PRIMO QUARTO - Si parte con Laganà, Berdini, Miaschi, Hawkins e Wojciechowski in quintetto. È Mantova a partire forte con la conclusione pesante di Ghersetti e due canestri di Weaver (7-0). L’Edilnol si sblocca con la tripla di Miaschi. La squadra di casa si appoggia molto in avvio a capitan Ghersetti che consente ai suoi di allungare, ma Biella resta a contatto con Miaschi e Hawkins (12-9 al 5’). Mantova prosegue con parziali che consentono ai lombardi di allungare, toccando il +11 e obbligando coach Squarcina a fermare il match (22-11). Una prima frazione che sorride ai mantovani: 27-16 dopo i primi dieci minuti.

SECONDO QUARTO - Laganà, Bertetti, Lugic, Hawkins e Barbante sono i cinque scelti da coach Squarcina per riprendere il match. I rossoblù provano a restare in linea di galleggiamento con i punti di Lugic e la tripla di Laganà (32-23). Hawkins e Wojciechowski realizzano i canestri che riducono a una sola cifra lo svantaggio (37-28). Un canestro di Laganà convince coach Di Paolantonio a chiudere timeout. Al rientro sul parquet l’Edilnol torna a contatto con i canestri di Laganà e la schiacciata di un Lugic convincente (42-36). Un nuovo parziale di 5-0 riporta Mantova sul +10: nuovo timeout Biella. Una frazione che l’Edilnol ha approcciato bene in avvio, ma nella seconda fase Mantova ha riportato l’inerzia dalla sua parte. All’intervallo è 50-38 per la squadra di casa.

TERZO QUARTO - Si torna in campo dopo la pausa lunga con Berdini che apre le danze per il -10 Edilnol, ma Weaver e James ridanno 15 punti di vantaggio ai lombardi (55-40). Mantova mantiene il vantaggio in doppia cifra, rispondendo colpo su colpo ai tentativi di rientro dei rossoblù guidati da Hawkins (due triple consecutive per il lungo biellese). Il quarto prosegue con l’inerzia totalmente a favore dei biancorossi che chiudono la frazione avanti 70-52.

ULTIMO QUARTO - L’ultimo parziale comincia con una tripla di Bertetti e un canestro di Hawkins per il -13 (70-57). Mantova si sblocca con il canestro del “Re Leone” Luca Infante, ex di giornata. Biella trova il fondo della retina dalla lunga distanza con Laganà e Miaschi per il -9 (72-63), ma la squadra di casa non perde la lucidità e risponde con Ferrara e Ghersetti. Nuovo mini parziale rossoblù guidato da Laganà riporta Biella sotto di nove lunghezze, però ormai è tardi: il quarto viene vinto da Hawkins e compagni, ma è Mantova a festeggiare: alla sirena finale è 92-80.

Un’Edilnol che non è riuscita a mettere sul parquet ciò che serviva per portare a casa i due punti su un campo difficile come la Grana Padano Arena. Domenica prossima i rossoblù faranno il loro debutto casalingo in questo 2021: al Biella Forum arriverà l’APU Udine.

Staff Mantova-Edilnol Pallacanestro Biella 92-80

Parziali: 27-16, 50-38, 70-52

Staff Mantova: Maspero 3, James 20, Cortese 20, Ghersetti 15, Weaver 17, Ceron 3, Infante 4, Bonacini 5, Ferrara 5, Albertini, Mirkovski ne, Ziviani. All.: Emanuele Di Paolantonio

Edilnol Pallacanestro Biella: Laganà 19, Berdini 2, Miaschi 19, Hawkins 17, Wojciechowski 4, Bertetti 3, Lugic 16, Barbante, Vincini ne, Moretti. All.: Iacopo Squarcina

Terna Arbitrale: Gonella, Raimondo, Miniati. 

Comunicato Stampa Pallacanestro Biella - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore