/ AL DIRETTORE

AL DIRETTORE | 04 gennaio 2021, 06:50

Moglie e marito in ospedale con il covid: "Incontrato professionisti competenti e persone speciali"

La lettera di Luigina e Salvatore, una coppia di coniugi biellesi finita in ospedale a causa del virus

Moglie e marito in ospedale con il covid: "Incontrato professionisti competenti e persone speciali"

Gentili lettori,

vorremmo parlarvi dell’Ospedale di Biella nel quale, mio marito ed io siamo stati curati recentemente dopo aver contratto la polmonite da Covid 19.

Nei reparti in cui siamo stati curati abbiamo incontrato competenza e umanità, in una parola sola un’eccellenza che è davvero lontana dalle critiche che a volte si sentono sulla nostra sanità.

Ci siamo ammalati insieme e siamo stati ricoverati a distanza di un giorno l’una dall’altro in due reparti differenti. Entrambi abbiamo incontrato professionisti competenti e persone speciali.

Io ero al quarto piano, nel reparto Covid D.O. 4B, con lo staff guidato dai dottori Sacco e Manzoni e dalla dottoressa Nelva.

Mio marito era al secondo piano, in medicina B, dove la dottoressa Morgante e il suo staff hanno affrontato con competenza e umanità la sua situazione, in particolar modo, nel momento in cui, vista la sua gravità ha dovuto far ricorso al casco per quasi una settimana.

A tutti, medici, infermieri e personale di supporto, va il nostro ringraziamento per le cure e le buone parole di incoraggiamento, un prezioso conforto e aiuto nei momenti di paura e solitudine causati dall’isolamento.

Vogliamo ringraziarli ancora di cuore per tutto quello che hanno fatto e che continuano a fare tra mille difficoltà. 

Luigina e Salvatore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore