/ Danzamania

Danzamania | 31 dicembre 2020, 06:50

Il ballerino biellese Davide Dato al concerto di Capodanno di Vienna per la decima volta

Foto Kosmas Pavlos

Foto Kosmas Pavlos

Era il 2011 quando per la prima volta solcò il palco che annualmente ospita il prestigioso Concerto di Capodanno a Vienna. A distanza di 10 anni e dopo aver partecipato alla maggior parte delle edizioni (tutte tranne quelle del 2013, 2014 e 2018) il 30enne ballerino biellese Davide Dato tornerà in pista da protagonista sul palco del Musikverein, considerato il cuore della musica classica della capitale austriaca. Per la prima volta lo spettacolo, che sarà visibile questa sera proprio in occasione del Capodanno, sarà trasmesso in Mondovisione senza pubblico.

Davide si esibirá nella “Polka Margherita” di Josef Strauss: tre ragazze cercheranno di sedurlo, al termine lo benderanno e solo una riuscirá a contenderselo. I costumi sono firmati dallo stilista francese Christian Lacroix, la coreografia dall'Étoiles francese José Martinez. A fianco di Davide altre tre ballerine: la georgiana Ketevan Papava e le due italiane Alice Firenze e Sveva Gargiullo. Inoltre, per la sesta volta, il direttore d’orchestra del concerto sarà l'italiano Riccardo Muti.

"Ho avuto la possibilità di partecipare a quasi tutti i concerti di capodanno dalla mia entrata in compagnia - racconta Davide -. Ovviamente non é una cosa scontata prenderne parte ed essendo una compagnia molto numerosa la nostra, essere tra i selezionati del grande appuntamento annuale è sempre un grande onore. Le riprese del pezzo sono avvenute in estate, precisamente a fine agosto. Arrivavo da un periodo nel quale non era possibile ballare in quanto anche in Austria eravamo stati in lockdown per mesi. Il Covid ci ha obbligatoriamente privato del palco per molto tempo, una pausa forzata non semplice per un artista a livello psicologico. Personalmente pensavo, o meglio speravo, fosse l'inizio di una bella stagione a teatro. Putroppo a novembre il teatro ha nuovamente dovuto chiudere al pubblico, per questa ragione il concerto di capodanno 2021 acquista per me un significato ancora piú importante. In questo periodo piuttosto "buio" per la cultura e non solo, il concerto verrà trasmesso in oltre 90 paesi al mondo e riuscirà a raggiungere il grande pubblico in tutto il pianeta, magari regalando qualche gioia e un sorriso per iniziare il nuovo anno. Mi auguro che la mia danza al concerto di Capodanno sia l’inizio di un anno migliore".

 

 

Redazione bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore