/ CRONACA

CRONACA | 28 dicembre 2020, 09:30

Biellese si risveglia sotto la neve, ecco le “cartoline” più spettacolari dai comuni

Da Viverone alla Valle Cervo passando per il capoluogo biellese: sono molti gli scatti che stanno arrivando in redazione e verranno pubblicati nel corso della giornata.

neve biellese

Viverone

Come preannunciato dal bollettino dell'Arpa Piemonte di ieri, il Biellese si è risvegliato sotto una folta coltre di neve. Da questa mattina, strade imbiancate, tetti ricoperti di neve, persone impegnate a spalare fuori dai propri garage e ingressi di casa. Traffico rallentato nei centri abitati ma non si registrano disagi particolari: segno evidente dell'azione preventiva dei mezzi spargisale nella pulizia delle strade.

Ogni angolo del Biellese è stato imbiancato, come dimostrano i diversi gruppi social dei paesi biellesi dove sono stati condivisi video e foto della nevicata di fine anno, che durerà tutta la mattina. Da Viverone alla Valle Cervo passando per il capoluogo biellese: sono molti gli scatti che stanno arrivando in redazione e che verranno pubblicati nel corso della giornata.

Ma sul fronte neve sono attesi cambiamenti, già a partire dal primo pomeriggio di oggi, 28 dicembre: le precipitazioni nevose, infatti, andranno progressivamente esaurendosi a partire da ovest ed intorno a mezzogiorno si avrà un generale esaurimento dei fenomeni sulle aree di pianura e collina. “Venti di foehn si instaureranno al pomeriggio nelle vallate alpine – si legge sul sito dell'Arpa - con una temporanea ripresa delle nevicate a ridosso dei settori alpini e fino ai primi tratti di pianura adiacenti nel corso della serata di domani quando il muro del foehn tenderà a spingersi fino agli sbocchi vallivi”.  

 

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore