/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 07 dicembre 2020, 16:04

Meteo non migliora, in serata nuove nevicate sul Piemonte. Ma niente allerta gialla per il Biellese

Ecco gli aggiornamenti dall'Arpa Piemonte.

arpa piemonte

Foto di repertorio

Non accenna a migliorare il meteo e da stasera sono attese nuove nevicate sul Piemonte.

A comunicarlo, in una nuova nota, l'Arpa Piemonte che recita: “A causa dell’avvicinamento di una nuova perturbazione atlantica verso l’arco alpino, le condizioni meteorologiche sul Piemonte sono previste in peggioramento. Dalla serata odierna sono attese le prime nevicate, di debole intensità, che andranno ad interessare dapprima le zone montane e pedemontane occidentali e meridionali in progressiva estensione alle pianure del Cuneese, Astigiano ed Alessandrino nel corso della notte. Nella mattinata di domani i fenomeni più intensi sono attesi sulle zone al confine con la Liguria. Dalle ore centrali è atteso un progressivo aumento della quota delle nevicate ed un'attenuazione dei fenomeni con generale esaurimento nel tardo pomeriggio. Allerta gialla per valanghe al nord del Piemonte e per neve nell'Alessandrino al confine con la Liguria”.

Come si legge sul sito dell'Arpa Piemonte, nelle ultime 72 ore sono stati registrati ingenti quantitativi di nuova neve su tutta la regione, in particolare sui settori alpini settentrionali. Le nevicate hanno interessato anche le pianure e le zone appenniniche fino a 200-400m, con apporti complessivi di 5-15cm.Sui settori alpini, a 2000 m circa di quota, si misurano negli ultimi 3 giorni: 120-160 cm sulle Alpi Lepontine, con massimi di 180 cm in alta Valle Formazza; 90-120 cm sulle Alpi Pennine, 20-40 cm sui settori delle Alpi Graie e Cozie e Alpi Liguri e 60-70cm sulle Alpi Marittime. I venti sono stati intensi dai quadranti meridionali, con formazione di accumuli a tutte le quote ed esposizioni.

“Questa situazione ha determinato un aumento del pericolo valanghe, soprattutto sui settori Nord, che è arrivato a 4-Forte sulle Alpi Lepontine Nord e 3- Marcato sui restanti settori settentrionali- conclude Arpa - In questi settori, dove le precipitazioni negli ultimi 3 giorni sono state più intense, sono state registrate valanghe spontanee di medie e grandi dimensioni e ne sono ancora attese per oggi e per domani in relazione alle nuove nevicate previste”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore