/ EVENTI

EVENTI | 30 novembre 2020, 18:53

On-line la nuova piattaforma biellawelfare - I servizi alla portata di tutti i cittadini

Un progetto del Consorzio Il Filo da Tessere con Cgm e CgMoving. Federica Collinetti, Vice-Presidente Consorzio: "Rappresenta un nuovo modo di partecipare alla comunità stando vicino ai cittadini fornendo loro servizi di qualità a KILOMETRO ZERO”. In collaborazione con UIB, Confindustria Canavese e

On-line la nuova piattaforma biellawelfare - I servizi alla portata di tutti i cittadini

Nata durante lockdown e tra le prime avviate in Italia, la piattaforma www.biellawelfare.it si rilancia in una nuova veste grafica. BiellaWelfare offre servizi pensati e progettati per rispondere a bisogni, vecchi e nuovi, dei cittadini, delle famiglie, di partner pubblici e privati, della comunità. On-line, si possono trovare risposte alle esigenze che riguardano per esempio sanità territoriale e didattica a distanza, assistenza domiciliare e pasti a domicilio, facchinaggio e sanificazioni, mediazione familiare e segretariato sociale. Così tutti i tipi di servizi, alla persona, educativi, di utilità, ricreativi e del tempo libero, domiciliari e a distanza, informativi per esempio su agevolazioni e buoni sociali, diventano davvero alla portata di tutti.  

Il progetto è condotto dal Consorzio Sociale Il Filo da Tessere, consorzio territoriale che aggrega cooperative sociali, insieme al gruppo cooperativo CGM, di cui Filo è socio ‘storico’, e CGMoving, newco specializzata nella realizzazione di progetti e piattaforme welfare di vario tipo che a settembre 2020 ha lanciato la piattaforma welfareX, utilizzata già in molte città italiane tra cui Cremona, Sondrio, Napoli, Milano, Torino, Bari, Salerno e Forlì.

L'iniziativa è frutto di un lavoro condotto in sinergia con il territorio, partner fondamentale e imprescindibile della piattaforma che riproduce anche un nuovo rapporto tra welfare pubblico, welfare privato e welfare aziendale.  

Ma cosa si trova su biellawelfare? Sulla piattaforma si trovano servizi territoriali di qualità dedicati a bambini, anziani, famiglie, alla casa e al tempo libero, a prezzi calmierati per garantire la massima accessibilità a tutte le fasce di reddito e con la possibilità di acquistarli direttamente on-line. Sulla nuova piattaforma cittadini e realtà non sono lasciati soli. Ad ascoltare e orientare gli utenti all’uso della piattaforma, ci sono appositi welfare manager, professionisti messi in campo dal Consorzio per facilitare l’incontro tra domande dei cittadini e offerte dei servizi.

Si tratta, quindi, di uno spazio virtuale dedicato che valorizza il welfare territoriale capace di integrare offerta privata, pubblica e welfare aziendale; il welfare del territorio e per il territorio che migliora l'accesso ai servizi, che favorisce un'interazione tra cittadini, imprese sociali, aziende e pubbliche amministrazioni. Tutto attraverso strumenti innovativi che hanno l'obiettivo di raggiungere un numero maggiore di cittadini (non solo quelli più fragili) e di favorire quella rete sociale che si è dimostrata vitale anche nella gestione dell’emergenza sanitaria.   

In tutto questo, i cittadini sono e restano i protagonisti del sistema, sia come utilizzatori e orientatori dei servizi, sia come attivatori di azioni di comunità attraverso opportunità di solidarietà e volontariato, anche a partire dal prezioso sistema che si è sviluppato durante il lockdown.   

Dichiarazione di Federica Collinetti, Vice-Presidente Consorzio Il Filo da Tessere   “Il portale biellawelfare per noi rappresenta un nuovo modo di partecipare alla comunità stando vicino ai cittadini fornendo loro servizi di qualità a “KILOMETRO ZERO”. Questa iniziativa si colloca all’interno di un percorso che ci ha visto impegnati nell’ambito dei Bandi WE.CA.RE della Regione Piemonte per il ridisegno e la sperimentazione di percorsi innovativi di Welfare Territoriale. In questo senso la collaborazione con Unione Industriale Biella e Confindustria Canavese è stata positiva e generativa. La nostra proposta è che biellawelfare diventi una piattaforma di welfare territoriale a disposizione di tutti e in questo senso abbiamo avviato un dialogo molto costruttivo con realtà territoriali importati quali CNA Biella.   

Dichiarazione Martina Tombari, Direttrice CgMoving   biellawelfare rappresenta, in Italia, la punta avanzata di una sperimentazione che avviata nel periodo del lockdown che è cresciuta sempre più ed è oggi presente in più 20 località Italiane. Come CGMoving stiamo cercando di portare innovazione digitale a servizio dei cittadini , un nuovo modo di fare e costruire comunità solidali. In questa Fase2 del Covid abbiamo nuovamente attivato le piattaforme di erogazione dei buoni spesa rivolti ai Comuni in modalità gratuita. https://solidarietaalimentare.welfarex.it o https://solidali.welfarex.it

comunicato filo da tessere - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore