/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 30 novembre 2020, 07:40

Luca Stecchi intervistato da una TV toscana per la sua opera “L’amore cosi vicino”

Luca Stecchi intervistato da una TV toscana per la sua opera “L’amore cosi vicino”

27 novembre 2020. In questa data è andato in onda un servizio televisivo su una delle più importanti emittenti televisive toscane, 50 News Versilia. L'emittente ha seguito con estrema perizia e delicatezza tutte le frasi del processo penale che vede parte lesa le vittime della strage di Viareggio e Luca Stecchi, poeta e autore biellese, è stato protagonista di una lunga e delicata intervista per la sua opera “L’amore cosi vicino”.

Un lavoro pensato e dedicato per essere vicino alle famiglie delle vittime  di questa terribile tragedia. L’autore ha parlato di come è nato questo lavoro e del fatto di essere coinvolto personalmente dal tema della sicurezza ferroviaria. Parecchi anni fa anche il papà dell’autore biellese è stato colpito da un infortunio sul luogo di lavoro mentre prestava servizio nelle officine ferroviarie. Il 2 dicembre si aprirà in Cassazione il processo della strage di Viareggio e anche per questo motivo questo lavoro assume un nuova importanza.

Via Ponchielli, quasi mezzanotte di un giorno di estate piena, 29 giugno 2009. C'è chi dorme, chi invece si attarda a guardare la televisione. Di colpo il cielo così nero, si anima. Un'aurora boreale dalle tinte rossastre infuoca tutto, fino ad abbagliare anche le anime di chi, da quella notte, avrà ricordi di dolore e mancanze di affetti. Via Ponchielli, dove tutto ora è diverso da allora. Anche i residenti. Ma in questa stradina a ridosso della stazione, tutto continua a rimandare a quella sera del 29 giugno 2009, quando il cielo di Viareggio all’improvviso si tinse di fuoco. L'esplosione e le fiamme, innescate dal gpl uscito da un carro merci deragliato, inghiottirono 32 persone.

Luca Stecchi, poeta e scrittore biellese, ha riunito 15 artisti e ha, con il loro aiuto, dato voce ai suoi versi interamente dedicati a questa triste vicenda. Ma tiene a sottolineare che questo audiolibro disegna una linea continua con altri dolori che hanno segnato molti di noi, spaziando dall'Olocausto al dolore dei percorsi oncologici, ma anche un abbraccio virtuale alla terribile tragedia del mare dove al largo di Lampedusa hanno perso la vita 368 persone, senza mai dimenticare la fatidica data del 9 ottobre 1963 e la terribile tragedia del Vajont. In questo audiolibro si riflettono momenti di vita che hanno contraddistinto le sue origini, ricordando anche il forte legame con la sua terra. Come già anticipato, sono molte le voci che, gratuitamente, hanno 'animato' le poesie di Stecchi. 

Autore e ideatore del progetto

Luca Stecchi ideatore del progetto e autore dei testi. Presidente della Associazione Culturale Fucina Territoriale Biellese, da sempre impegnato nel sociale. Vincitore di numerosi premi internazionali di Poesia, vanta diverse opere nelle biblioteche italiane e una antologia con la prefazione di Mogol. I suoi progetti spesso a carattere benefico per i temi toccati hanno ricevuto grandi apprezzamenti in particolare si segnalano gli apprezzamenti della Senatrice a Vita Liliana Segre per la sua opera La Preghiera di Bruno sul tema dell’olocausto e la benedizione di Papa Francesco per il suo progetto Tessuti di Umanità atto sensibilizzare sulla malattia nei più piccoli.

Interpreti

Alessandra Guarini, avvocato penalista volto noto nei grandi processi italiani, la sua vita privata e professionale si è incrociata con la pagina più buia di Viareggio, sua la dedica di apertura e di chiusura di questo progetto artistico.

Sandra Ambrosini, attrice, famosissima interprete della "Mariarosa" de Il Ragazzo di Campagna con Renato Pozzetto, rende umanità alle frasi del poeta, coinvolgendoci e trainandoci tra le righe, scrigni del dolore.

Enzo Brasolin, attore biellese, grande interprete teatrale e di cinema e televisivo, infonde con la profondità della sua voce, un pathos unico e inconfondibile trascinando l'ascoltatore all'interno dello scritto.

Francesca Ceretta, giovane cabarettista e interprete biellese, coinvolge con una freschezza di rispetto non indifferente. 

Danja Cericola, attrice, doppiatrice, speaker e direttrice di doppiaggio, registra vocalmente il dolore e lo catapulta all'ascolto con energia. Famosa come 'voce' di storici personaggi di cartoni animati quali: I Cavalieri dello Zodiaco, Pollyanna, Sailor Moon resta una delle voci più amate da tanti di noi, ma anche prima presentatrice di Italia1.

Elisabetta Coraini, attrice italiana, ha ricoperto ruoli nelle serie TV "La Dottoressa Gió" e "Cento Vetrine" per citarne alcune, percuote le menti in un crescendo di sconvolgente ritmo vocale. Nata a Milano, ha studiato recitazione al Roy London Acting Studio e al Vincent Chase Acting Studio di Los Angeles e canto negli Stati Uniti con Seth Riggs.

Elisabetta Fabbri, attrice biellese, voce sensibile ed emozionante, coccola e accarezza gli animi. 

Daniela Fresc, organizzatrice di eventi e attrice. Da sempre la sua grande passione per il teatro accompagna la sua vita. Scrittrice di testi teatrali. Presidente della DF Event.

Francesca Giordano, avvocato biellese, sposta l'asticella alla speranza e ci aiuta a capire il dolore. 

Noemi Iuvara, attrice e insegnante della scuola di Teatro Educativo, interpreta magistralmente le parole di Luca Stecchi, infondendone i contenuti principe delle frasi.

Cinzia Rossetti, imprenditrice e attrice con diverse esperienze importanti teatrali, insegnante di recitazione.

Gigliola Topazzo, medico biellese, collabora con la FAND Associazione Italiana Diabetici di Biella, da sempre una grande passione per il teatro la pervade, la giusta vocalità a versi di elevato spessore. Gigliola negli ultimi mesi è stata impegnata in prima linea nella lotta contro il coronavirus.

Elisabetta Viviani, cantante  attrice e pittrice, una show-girl completa del nostro panorama musicale italiano e storica voce della sigla televisiva "Heidi", copre l'ascoltatore di preziosa carica energetica e riflessiva. Elisabetta vanta anche una partecipazione a Sanremo nel 1982.

Gilda, alias Rosangela Scalabrino, cantante, compositrice, vincitrice del Festival di Sanremo del 1975 con il brano musicale Ragazza del Sud, è una emozione vocale senza pari. La sua interpretazione è unica e coinvolgente. 

Paola Mercandino, imprenditrice e presentatrice. La sua grande passione per il teatro la portata su diversi palcoscenici in diverse località Piemontesi. Paola da sempre presenta eventi di moda e di spettacolo. Fra gli eventi che l’hanno vista protagonista ci sono per tre anni consecutivi le serate benefiche della Lilt di Biella. 

Maestri del suono

Piero Sara, appassionato di elettronica fin dalla più tenera età, parallelamente alla sua attività principale, ha fatto diverse esperienze nel campo radiofonico e televisiovo e in studio di registrazione. Piero è il tecnico che ha eseguito molte delle registrazioni di questo audiolibro.

Paolo Guercio, musicista e pianista molto noto, vanta collaborazioni importanti con grandi artisti Italiani come Ivana Spagna, Giusi Ferreri, New Trolls e  ha al suo attivo concerti con l'orchestra sinfonica di Sanremo. Paolo Guercio si è occupato di diverse registrazioni per questo progetto, fra cui quella della cantante Gilda Scalabrino.

Immagine di copertina 

Barbara Recupero imprenditrice e interprete, la sua immagine così armoniosa  incontra gli utenti di questo progetto accompagnandoli in un delicato viaggio artistico.

Assistenza Legale: Donatella Poggi. Aiuto alla comunicazione: Morena Tarroni.

“L’Amore così vicino è un’opera che ha unito le voci di tanti artisti in un loop contemporaneo. L’entusiasmo che mi è stato donato all’atto della mia richiesta di partecipazione a questo progetto non ha eguali e sprigiona una forte carezza emotiva”. Luca Stecchi.

Visibile sul canale youtube Luca Stecchi autore (https://www.youtube.com/channel/UCL1nIL38_EYqOQb4_lWezfg?view_as=subscriber).

Comunicato Stampa - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore