/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 25 novembre 2020, 07:40

Candelo, commercianti e Comune uniti contro la violenza sulle donne

candelo violenza donne

In occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, il comune di Candelo a cura della delega alle Pari Opportunità ha promosso un'iniziativa di sensibilizzazione sul territorio comunale, grazie anche alla collaborazione delle attività commerciali locali.

Da inizio mese sono state affisse nelle vetrine dei negozi alcune locandine, pubblicate anche sul sito internet dell'Ente, che raccontano le bugie dietro gli stereotipi della violenza. “Nella società persistono stereotipi legati alla violenza contro le donne, usati spesso per giustificare o minimizzare gli atti violenti – spiega la consigliera delegata alle Pari Opportunità Erika Vallera - Da questa consapevolezza si è sviluppato il progetto di quest'anno. Comprendere che cosa sia la violenza di genere e quali strumenti mette a disposizione il nostro territorio nella lotta a questo triste fenomeno sono elementi essenziali. A maggior ragione nel difficilissimo contesto che siamo chiamati ad affrontare è importante che le informazioni siano il più diffuse e capillari possibile. Molto spesso infatti accade che una donna, che riesce a trovare la forza di denunciare la violenza subita, non sappia però quali passi compiere. Ecco perché anche una semplice locandina può fare la differenza se vista dalla persona giusta. Proprio per questa ragione in calce ad ogni locandina trovano spazio i numeri contro la violenza: il numero nazionale 1522 e il numero dello sportello antiviolenza di Biella 800 266 233.”

Il progetto, realizzato dal comune di Candelo, ha il patrocinio della Consigliera di Parità della Provincia di Biella e dell'associazione Non Sei Sola -Uscire dal Silenzio contro la violenza. L'associazione collabora con Cissabo, Iris, AslBI alla gestione dello sportello antiviolenza di Biella che si trova in via Caraccio 4. 

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore