/ SPORT

SPORT | 23 novembre 2020, 15:16

Stagione sciistica, apertura di Cirio: "E' uno sport e lo si può praticare in sicurezza. Possiamo trovare un punto di equilibrio"

Il governatore: "Il turismo invernale è fondamentale per l'economia del Piemonte. I gestori degli impianti e i ristoratori realizzano a Natale metà del loro fatturato. Se non potranno aprire, servono ristori adeguati"

Stagione sciistica, apertura di Cirio: "E' uno sport e lo si può praticare in sicurezza. Possiamo trovare un punto di equilibrio"

"Si potrebbe consentire l'attività sciistica, lasciando chiusi bar e ristoranti. E' una strada che dobbiamo percorrere insieme al Governo". Così ha dichiarato il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, a Rai News24. Lo riporta l'Ansa.

"Come sempre, - ha spiegato il governatore - bisogna cercare soluzioni di buon senso, verificare se esiste la possibilità di permettere alle attività sciistiche di funzionare pur nel rispetto, prioritario, delle condizioni di salute".

"Il turismo invernale - secondo Cirio - è un pezzo fondamentale dell'economia del Piemonte, i gestori degli impianti e i ristoratori nelle vacanze di Natale realizzano metà del loro fatturato annuale. Tutti vogliamo vivere il Natale, ma se pensiamo di viverlo come l'estate sbagliamo di grosso: una terza ondata e un terzo lockdown non possiamo permettercelo".

"E' evidente - ha concluso il presidente del Piemonte - che se non verrà data la possibilità di riaprire, dovranno essere corrisposti ristori certi e adeguati alle imprese e alle persone danneggiate".

Dal nostro corrispondente di Torino - bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore