/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 09 novembre 2020, 12:19

Primo weekend in zona rossa nel Biellese: piazze vuote, niente movida e paesi semideserti

città vuote biellese

Pochissime persone in strada. Serrande dei negozi abbassate in molti casi, centri storici dei paesi svuotati di ogni socialità e movida inesistente. È la fotografia che emerge dal primo weekend appena trascorso dopo l'inserimento del Piemonte, e di conseguenza del nostro territorio, in zona rossa. Molti biellesi hanno postato sulle proprie bacheche social scatti e immagini di molti paesi della nostra Provincia immersi in un silenzio spettrale, quasi come nei mesi del primo lockdown.

A scrivere, tra questi, anche il consigliere di minoranza di Candelo Renzo Belossi che ha condiviso alcuni immagini del suo paese: “Fa impressione vedere nuovamente il nostro paese/città, come il resto del Piemonte e altre parti d'Italia, così desolatamente fermo e vuoto, ma è così, la pandemia ci ha di nuovo bloccati. Torneremo, come giusto che sia, a ripopolare le vie e le piazze e ad essere una comunità dinamica e attiva. Per ora rimaniamo fermi aspettando, quanto prima, tempi migliori. Un abbraccio a tutti e forza, mai mollare”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore